TOR, il browser che punta alla sicurezza debutta finalmente su Android

La privacy di ognuno di noi su internet è importantissima. D’altra parte, negli ultimi anni, sono successe troppe cose che hanno messo a rischio i nostri dati sensibili per cui è davvero necessario utilizzare il web in maniera sempre più sicura mantenendo i nostri dati al sicuro e lontano dai malintenzionati che potrebbero utilizzarli a nostra insaputa. Sembra che sui dispositivi Android sia già possibile utilizzare TOR, ovvero il browser più utilizzato da chi vuole mantenere al riparo da occhi indiscreti i propri dati mentre naviga su internet.

TOR è, attualmente, uno dei browser più conosciuti da chi naviga in rete con accesso anonimo da un desktop o da un notebook. Grazie alle sue caratteristiche, TOR utilizza un sistema di crittografia ben 3 volte più sicuro rispetto a quanto avviene con gli altri browser in circolazione, andando a cancellare i cookie di volta in volta nel momento stesso in cui si termina una sessione internet. Addio anche agli annunci personalizzati dal momento che sono assolutamente bloccati tutti gli accessi ad indirizzi e informazioni legate alla navigazione in rete e alle preferenze dimostrate.

TOR

Il nuovo browser TOR per Android si basa su Firefox 60 con NoScript 10.1.9.1. Per poter utilizzare TOR sul nostro dispositivo Android è assolutamente necessario che procediamo con l’installazione dell’applicazione Orbot. Questo, almeno, varrà fino al momento in cui non verrà rilasciata la versione ufficiale del browser che, vale la pena ricordarlo, è attualmente rilasciata in versione di prova. Non è escluso che, proprio per il suo carattere beta, TOR potrebbe essere soggetto a vari bug ma sappiamo bene come una versione beta serva proprio a risolvere i principali problemi di compatibilità che potrebbero sorgere. Per tutti gli utenti Android TOR è già disponibile sul Play Store. Su iOS, invece, si dovrà attendere la versione definitiva.