Vivo V11 Pro è ufficiale con SD660 e lettore in-display. Arriverà anche in Europa?

Vivo V11 Pro è, come facilmente si può intuire dal nome, la versione potenziata dell’ormai noto Vivo V11. Contrariamente a quest’ultimo, però, è stato destinato almeno per il momento al mercato indiano e non si sa bene se e quando varcherà i confini del Paese per espandersi nel resto del mondo. Il Vivo V11 Pro è stato appena lanciato ed è, dunque, possibile fare un breve raffronto con il modello base per verificare quali siano le differenze e quali, invece, i punti in comune. Occorre dire sin da subito che non ci sono notevoli differenze.

Il Vivo V11 è alimentato da un processore Snapdragon 660 di Qualcomm. Ha 6 GB di RAM e una memoria interna espandibile pari a 64 GB. In termini di sicurezza, invece, integra il lettore di impronte digitali nel display. Caratteristica, questa, che sta interessando sempre più top di gamma in questo periodo. Il corpo dello smartphone è realizzato interamente in metallo ed è disponibile in 2 colori, il nero e l’oro. Sul retro si ritrova la doppia fotocamera posteriore già vista nel Vivo V11. Il display è un Super AMOLED da 6,41 pollici dotato di una risoluzione massima pari a 1.080 x 2.340 pixel. Il rapporto corpo/schermo supera l’85%.

Il Vivo V11 Pro è dotato di una batteria non rimovibile con una capacità di 3.400 mAh con supporto per la ricarica rapida. Il lancio del dispositivo è avvenuto da pochissimo e a breve sarà disponibile per la vendita nei negozi. Per questa motivazione sono trapelati anche i prezzi di vendita che partiranno da 399 dollari. Si attende di conoscere la risposta del mercato indiano a questa nuova versione del V11 e di sapere se e quando lo smartphone sbarcherà in Europa. Le speranze che questo avvenga, comunque, sono al momento abbastanza labili.

Via

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.