Gli indossabili crescono molto nel Q3 2018 con Xiaomi al primo posto

All’incirca una settimana fa avevamo riportato lo straordinario dato riguardante la vendita degli smartwatch. Come emerso dall’indagine portata avanti da Strategy Analytics, il settore in questione aveva fatto registrare un aumento del 58% degli incassi sul mercato wearable nel terzo trimestre del 2018, paragonato allo stesso periodo dell’anno precedente. Da qualche ora sono stati comunicati dati ancora più approfonditi, che riguardano l’intero mercato degli indossabili.

Nel terzo trimestre del 2018, infatti, sono state spedite ben 32 milioni di unità di dispositivi indossabili, vale a dire il 21,7% in più rispetto al Q3 2017. La ricerca è stata condotta da IDC, che è tra le più specializzate al mondo nelle indagini di mercato. IDC mostra anche le aziende che hanno praticamente fatto da traino a questo eccellente risultato: al primo posto c’è Xiaomi, che ha ottenuto riscontri enormi con Mi Band 3. Subito dopo troviamo Apple, che riscuote sempre un certo gradimento, come dimostrano i dati registrati per Apple Watch Serie 4 (ma anche per la Serie 3).

A scendere, troviamo altri brand di spicco come Fitbit, Huawei (che registra ottimi risultati soprattutto in Cina) e Samsung (specialmente con i Gear). Tuttavia, il dato che attesta questa importante crescita del settore degli indossabili va “scisso”: se nei mercati asiatici le cose vanno a gonfie vele, negli USA emerge un – 0,4%.

via

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.