Home » Software » Huawei annuncia il blocco dei launcher sulla EMUI nei suoi smartphone
emui 9.0

Huawei annuncia il blocco dei launcher sulla EMUI nei suoi smartphone

di Michele Ingelido

I launcher sono il metodo più rapido ed anche uno dei più utilizzati per personalizzare gli smartphone Android. Quando all’utente non piace l’interfaccia preinstallata o vuole aggiungerci funzionalità e grafiche differenti, basta installare una semplice applicazione dal Play Store e il sistema operativo si trasforma a suo piacimento. Ma a Huawei ciò non piace affatto per una serie di motivi, a tal punto che sta pensando di bloccare l’uso dei launcher di terze parte dalla EMUI.

L’azienda cinese ha annunciato tramite un post sul suo forum che in Cina non si potranno più usare launcher sulla EMUI 9, ultima versione della sua personalizzazione Android. Nello specifico, sarà possibile installarli, ma sarà impossibile impostarli come launcher predefiniti di sistema al posto della EMUI stessa. I motivi alla base di ciò sono svariati.

Il team ha dichiarato di aver ricevuto feedback di utenti che hanno avuto diversi problemi con i launcher: tra questi gli alti consumi energetici, i problemi di surriscaldamento ed anche i problemi di prestazioni a causa dei bloatware installati al loro interno. Inoltre, Huawei sostiene che la maggior parte dei launcher di terze parti abbiano della fastidiosa pubblicità che può mettere anche a rischio la privacy dell’utente.

Ovviamente in molti, specialmente i modder, non saranno affatto contenti di questa scelta da parte di Huawei che prevede la limitazione di uno dei principali valori aggiunti del sistema operativo Android: la completa personalizzazione. Una scelta che tra l’altro segue quella di fermare lo sblocco del bootloader che consentiva l’installazione di custom ROM ed altre importanti modifiche

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti