Home » Smartphone » Quando Huawei Mate X tornerà non sarà lo stesso: avrà 4 fotocamere
huawei mate X

Quando Huawei Mate X tornerà non sarà lo stesso: avrà 4 fotocamere

di Roberto Naccarella

Gli smartphone pieghevoli hanno rappresentato senza ombra di dubbio la grande innovazione tecnologica di questo 2019, assieme allo “sbarco” del 5G. Tuttavia, i “foldable” realizzati dalle aziende principali che operano nel settore degli smartphone mobile hanno dovuto attraversare qualche problemino prima di poter essere definitivamente lanciati sul mercato. E’ successo a Samsung con il Galaxy Fold, che verrà commercializzato a settembre dopo i ritardi dovuti alle problematiche relative allo schermo.

La stessa cosa ha fatto anche Huawei con il suo Mate X. La casa di Shenzhen ha rinviato il lancio del suo pieghevole, un po’ a causa del “ban” imposto dagli Stati Uniti al gigante asiatico ma anche (soprattutto?) per immettere nei mercati un prodotto totalmente privo di criticità, evitando gli errori commessi da Samsung. Ma quando verrà lanciato il Mate X? E’ la domanda che si stanno ponendo molti utenti, specialmente quelli più affezionati ai prodotti Huawei.

Sul sito di microblogging cinese Weibo sono comparse nelle ultime ore alcune immagini che riguardano proprio il “foldable” di Huawei, scattate da una giornalista che avrebbe incontrato all’aeroporto Richard Yu, il CEO dell’azienda cinese. La grande novità rispetto a quanto finora era trapelato su questo dispositivo pieghevole è senz’altro la presenza di un quarto sensore sul retro: per gli utenti del forum XDA si tratterebbe di un sensore ToF.

Sembra poi essere stato ingrandito il tasto per aprire il display, mentre la cerniera è stata ricoperta di fibra di carbonio. Pare inoltre che quando lo schermo è aperto il “dosso” presente nel mezzo sia stato minimizzato o eliminato. Il nuovo foldable potrebbe quindi essere qualcosa di molto più perfezionato rispetto a quanto già visto.

Fonte: Weibo

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti