Home » PC » AMD Instinct MI100 ufficiale con oltre 10 TFLOPS e RX 6800 in pre-ordine
amd instinct m100

AMD Instinct MI100 ufficiale con oltre 10 TFLOPS e RX 6800 in pre-ordine

di Roberto Naccarella

Per avere un prodotto che garantisca determinate prestazioni è necessaria una GPU di alto livello. Quella appena annunciata da AMD sembra avere delle caratteristiche davvero eccezionali, tanto che la stessa azienda la definisce come la prima scheda di questa classe capace di superare i 10 TFLOPS di potenza nelle operazioni a doppia precisione (FP64). Stiamo parlando della nuovissima AMD Instinct MI100, una GPU pensata e realizzata per supercomputer (con ottimizzazione AI), che garantisce anche 23,1 TFLOPS nelle operazioni FP32.

Come ricorderanno i lettori di Tech for Dummies, lo scorso mese di marzo venne annunciata l’innovativa architettura CDNA, che va a strutturare proprio la nuova GPU AMD Instinct MI100: 120 CU, 7.680 stream processor, qualcosa di non così comune. Il protocollo PCI Express di quarta generazione va a costituire l’interfaccia della GPU, mentre il processo produttivo è a 7nm.

La memoria onboard è di 32 GB di HBM2 a 1,2 GHz, con una banda teorica complessiva di 1,23 TB al secondo. Sebbene non siano presenti ventole per il dissipamento del calore, a livello prestazionale la GPU AMD Instinct MI100 è veramente un prodotto eccezionale. L’azienda di Sunnyvale riferisce che le performance GPU-to-GPU sono 4 volte più veloci rispetto a PCIe 4. Infine, complessivamente, ogni scheda raggiunge un consumo di massimo 300 W.

Nel frattempo sono partiti i pre-ordini di Radeon RX 6800 e 6800 XT: le GPU sono state aggiunte ai listini di uno store finlandese con prezzi a partire da 732 euro fino ad arrivare a 863 euro. Il partner XFX ha annunciato l’arrivo della Radeon RX 6800 XT Speedster Merc 319. Le due GPU saranno disponibili ufficialmente dal 18 novembre, ma non sappiamo ancora quanto costeranno in Italia.

Oggi è Cyber Monday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti