YotaPhone 3, in vendita dal 15 settembre il nuovo smartphone cinese con schermo e-ink SD 625, 4 GB di RAM

Nonostante il nuovissimo YotaPhone 3 fosse apparso agli occhi di tutti durante un evento tenutosi a giugno, solo adesso viene lanciato ufficialmente sul mercato. Non si sa bene il motivo per il quale l’azienda ha voluto aspettare tutti questi mesi dalla presentazione al lancio. La ragione, dunque, rimane prevalentemente sconosciuta e crediamo che sia destinata a rimanerlo per molto tempo. In ogni caso, quel che importa è che finalmente l’atteso YotaPhone 3 è diventato realtà. Il dispositivo in questione arriva in sostituzione della versione precedente, lo YotaPhone 2, lanciato sul mercato ormai 3 anni fa, nel febbraio 2014. In Asia, lo smartphone è conosciuto prevalentemente come YOTA3 per cui se doveste casualmente imbattervi in questo nome saprete già che il riferimento è al medesimo dispositivo.

Veniamo adesso a quelle che sono le principali specifiche tecniche dello YotaPhone 3. Esso ha un display AMOLED da 5,5 pollici con una risoluzione massima di 1.920 x 1.080 pixel. Sul posteriore si trova un secondo display da 5,2 pollici con una risoluzione, stavolta, di 720 x 1.280 pixel. Si tratta in questo caso di un display “e-ink” che non affatica gli occhi. YotaPhone 3 è uno smartphone midrange. Lo conferma la presenza al suo interno del processore Snapdragon 625. Sotto il display principale, poi, trova spazio il lettore di impronte digitali. La fotocamera posteriore ha una risoluzione pari a 13 megapixel. Di ben 12 megapixel, invece, la risoluzione di quella anteriore.

YotaPhone 3

Il sistema operativo che esegue lo YotaPhone 3 è YotaOS 3.0, una versione personalizzata di Android Nougat 7.1.1. Il dispositivo verrà venduto in due differenti varianti. La prima sarà quella del modello base. Esso avrà una RAM da 4 GB abbinata a 64 GB di memoria nativa. Il secondo, più performante, avrà sempre una RAM da 4 GB a cui, però, sarà abbinata una ROM da ben 128 GB. Il prezzo varierà in funzione della versione scelta. Per il modello base di attesterà attorno ai 360 dollari. Per il modello da 128 GB si dovranno spendere circa 465 dollari. Per lo YotaPhone 3 i preordini, che erano ipotizzati per inizio estate, inizieranno invece a partire dal 5 settembre. Le vendite effettive, invece, inizieranno a partire dal 18 settembre. Le ambizioni di vendita dell’azienda per il suo smartphone sono molto alte per cui supponiamo che presto il dispositivo sarà disponibile su un gran numero di mercati mondiali.

Via