Bixby 2.0: l’assistente virtuale di Samsung sbarca su altri dispositivi

Risale al 10 Ottobre, in occasione della Samsung Developer Conference 2017, l’annuncio di Samsung sull’arrivo di Bixby 2.0: l’assistente virtuale sarà disponibile su altri dispositivi connessi. Questa rivoluzione software è stata infatti introdotta dall’azienda sudcoreana agli inizi del 2017 e resa disponibile come assistente intelligente per smartphone, nello specifico sono stati il Galaxy S8 e il Galaxy Note8 a beneficiarne. Ma la prima versione di Bixby, per quanto di successo, non è ancora al passo con i tempi.

Almeno non come Google Assistant o Amazon Alexa che già sono utilizzati con successo su una gamma molto vasta di dispositivi dai telefoni allo stereo e elettrodomestici, oltre che su speaker e tanti altri accessori. Samsung ha deciso di mettersi al passo e passare allo step successivo, anche il suo assistente intelligente ora potrà rispondere ai comandi su dispositivi come Smart Tv Samsung o frigoriferi Family Hub, ma ben presto potrà essere adattata a tutti i dispositivi grazie ad un chip esterno chiamato Project Ambience.

Bixby 2.0 potrà rispondere ai comandi esterni provenienti anche da persone differenti in modo dunque personalizzato, l’esperienza virtuale inoltre potrà presto essere resa disponibile a tutti i dispositivi grazie a Bixby SDK, al servizio degli sviluppatori esterni, chiunque così potrà creare applicazioni e servizi compatibil ad essa.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.