iPhone 8: calano le vendite e Apple dimezza la produzione

Si è parlato tanto in questi mesi del lancio dei nuovi top di gamma della Apple: l’iPhone 8 e la versione X. Se da una parte l’innovativa serie X ha entusiasmato da subito il pubblico soprattutto per il suo display OLED e il riconoscimento facciale, la versione più classica dell’8 ne ha senza ombra di dubbio risentito, è stata come schiacciata dall’immagine del nuovo prodotto sul mercato.

Si è registrato infatti un valore di vendite bassissimo nella prima settimana del lancio ed è per questo che Apple avrebbe deciso di dimezzarne la produzione.In realtà lo scarso successo non è legato ai prodotti in sé e alle loro caratteristiche: l’iPhone 8 e la sua versione Plus dispongono degli stessi potenti processori dell‘iPhone X, ma il lancio di quest’ultimo sul mercato ha fatto registrare un netto calo delle vendite della versione 8 e Plus.

Apple dunque sarebbe giunta a questa decisione dopo vari tentativi di risollevare le vendite dei due modelli, che si sono però rivelati inefficaci.Il periodo in cui Apple dimezzerà la produzione dell’iPhone 8 è proprio quello natalizio, ci si chiede infatti il motivo di questa scelta visto che proprio quello è il periodo dell’anno in cui si registra un aumento considerevole delle vendite. Mossa studiata? Secondo alcuni analisti Apple potrebbe aver attuato questa strategia per far aumentare le vendite dell’iPhone X, che oltretutto ha un costo molto più elevato.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l’apparentemente inspiegabile.