Huawei Mate 10 è ufficiale tra intelligenza artificiale, produttività e bordi sottili

Huawei Mate 10 è stato finalmente ufficializzato dal colosso cinese: è il suo più potente smartphone top di gamma, nello specifico un phablet, che andrà a competere con Samsung Galaxy Note 8 e Apple iPhone X. Con un design in vetro e metallo, questo terminale ha un look originale e impressionante, impreziosito da un display dai bordi molto sottili, ma non troppo. Lo schermo, infatti, resta un classico 16:9 e non ha il formato 18:9 come gli schermi dei migliori smartphone borderless. Tuttavia, con la sua diagonale da 5,9 pollici, offre la risoluzione Quad HD di 1440 x 2560 pixel (a differenza del Mate 9) ed anche la tecnologia HDR10. Dentro c’è un processore octa core Kirin 970 da 2,4 GHz, realizzato con processo produttivo a 10 nm, che ha una Neural Processing Unit la quale fa entrare in gioco l’intelligenza artificiale.

Quest’ultima sarà utilizzata per le traduzioni, il riconoscimento delle scene dalla fotocamera e tanto altro, portando l’esperienza d’uso a un nuovo livello tutto da scoprire. Huawei Mate 10 è stato equipaggiato con 4 GB di RAM e una memoria da 64 GB espandibile, e riserva a livello software importanti sorprese. Il sistema operativo installato è Android 8.0 Oreo con un’EMUI che consente la modalità split screen per avere 2 app nella stessa schermata. Lo smartphone, similmente a quanto accade con la Samsung DeX, può essere collegato ad un monitor con entrata DisplayPort al fine di essere trasformato in una sorta di PC.

Posteriormente c’è una doppia fotocamera Leica con risoluzioni di 20 e 12 Megapixel, capace di fare lo zoom ottico 2x e i video in 4K, mentre frontalmente c’è un sensore da 8 MP. Non delude nemmeno la batteria di Huawei Mate 10, con una capacità di ben 4000 mAh e la tecnologia TÜV Safety Certified Huawei SuperCharge in grado di garantire una giornata di utilizzo con soli 20 minuti di ricarica. A bordo c’è anche un jack audio e la certificazione IP53 per la resistenza all’acqua (solo agli schizzi) e alla polvere. Huawei Mate 10 sarà sul mercato a partire da Ottobre stesso ma forse non ancora in Italia: lo vedremo per iniziare in Messico, Spagna, Emirati Arabi e alcune altre nazioni che non sono state ancora annunciate.

via

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it