Samsung Galaxy S9 e S9 Plus, i due top di gamma sudcoreani potrebbero vestirsi di viola?

Sono molte le indiscrezioni che si sono susseguite negli ultimi giorni su Samsung Galaxy S9 e S9 Plus. L’ultima risale a pochissime ore fa. Secondo quanto emerso i due nuovi top di gamma potrebbero presentarsi anche in colorazione viola. Questa, infatti, dovrebbe affiancarsi all’oro, al nero e al blu pensati da Samsung e già presenti sul Note 8. Il Galaxy S9 ed S9 Plus, dunque, potrebbero caratterizzarsi anche per questa particolare colorazione della scocca. D’altra parte qualcosa di simile è emerso anche per il Galaxy S8, con tanto di immagini trapelate in rete e che vi mostriamo di seguito.

Galaxy S8 stesso colore Galaxy S9

Ecco, dunque, la veste che potrebbe arrivare per i Samsung Galaxy S9 e per la sua variante potenziata. Il nuovo colore riguarderà, però, la scocca posteriore. Sul frontale il dispositivo si manterrà nella colorazione classica nera. Per quanto concerne ulteriori dettagli, sia S9 che S9 Plus presenteranno un display Infinity. D’altra parte è questa la tendenza del momento. Numerosi dispositivi in arrivo nel 2018 la seguiranno. Per quanto concerne il processore non si ha, ovviamente, nessuna certezza. Si vocifera che potrebbe trattarsi di uno Snapdragon 845 abbinato ad una memoria interna pari a 64 GB.

Le discussioni più accese si accentrano, comunque, sul posizionamento del sensore per le impronte digitali. Secondo alcuni si troverà sotto il display. Secondo altri, invece, verrà collocato sul posteriore, direttamente sotto gli obiettivi della fotocamera. A questo punto sembra lecito domandarci quando verranno presentati il Galaxy S9 e S9 Plus. Inutile dire che non si hanno assolutamente conferme ufficiali sulla data di lancio. Si pensa, comunque, che i dispositivi potrebbero essere svelati al mondo prima del prossimo MWC. Alcuni, comunque, tendono a posticipare il lancio al periodo successivo al CES. Le informazioni, dunque, sono abbastanza promiscue. Non ci rimane che attendere ulteriori indiscrezioni in merito che, siamo certi, non tarderanno ad arrivare.

Via