Oppo, R15 e R15 Dream Mirror sono ufficiali con notch, AI e 6 GB RAM

Oppo R15 e R15 Dream Mirror Edition sono stati finalmente annunciati, e saranno disponibili in Cina a partire dal prossimo 1 aprile (ma è già possibile pre-ordinarli). Entrambi saranno dotati di Android Oreo 8.1 come sistema operativo. Mentre R15 – che avrà come opzioni di colore White, Hot Red e Star Purple – avrà un prezzo di 2999 Yuan (384 euro), l’Oppo R15 Dream Mirror Edition sarà disponibile a 3299 Yuan (422 euro). Gli smartphone dispongono entrambi della tecnologia Intelligent Scene Recognition, capace di riconoscere tramite la fotocamera 16 scene e 120 combinazioni multi-scena. Inoltre, è presente un chip di intelligenza artificiale incorporato che garantisce il riconoscimento facciale.

oppo R15

Sia Oppo R15 che R15 Dream Mirror Edition dispongono di un display OLED full HD a 6,28 pollici (1080 x 2280 pixel) con la notch e bordi molto sottili ed eseguono ColorOS 5.0 basato su Android 8.1. Entrambi i modelli hanno una doppia fotocamera che include un sensore posteriore Sony IMX519 da 16 megapixel con flash LED, apertura f/1.7 e EIS.Il sensore secondario ha una risoluzione di 20 Megapixel. Sulla parte anteriore troviamo un sensore per fotocamera da 20 megapixel con obiettivo con apertura f / 2.0. Sono disponibili 128 GB di memoria integrata espandibili tramite scheda microSD (fino a 256 GB) e 6 GB di memoria RAM.

Qualche differenza tra i due dispositivi c’è. Oppo R15, ad esempio è alimentato da un processore SoC MediaTek Helio P60 octa-core, mentre l’R15 Dream Mirror Edition ha uno Snapdragon 660. Inoltre, la versione standard contiene una batteria da 3450 mAh, mentre R15 Dream Mirror Edition ha una batteria da 3400 mAh. Le batterie supportano la tecnologia VOOC per la ricarica rapida. C’è a bordo anche la connettività Bluetooth 5.0.

via: ndtv

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.