OnePlus 6T certificato dalla EEC con il codice A6013

OnePlus 6T inizia a farsi sempre più concreto, nonostante l’azienda cinese non abbia ancora proferito parola al riguardo. Il secondo ed ultimo smartphone di punta della casa produttrice proprietà di BBK Electronics è stato appena certificato in Russia dalla EEC (Euasian Economic Commission) con il nome in codice A6013. La EEC con questa certificazione ne ha confermato l’esistenza e adesso non ci resta che attendere la sua presentazione ufficiale come ogni anno.

Purtroppo l’ente russo non ci ha rivelato nessuna informazione a riguardo delle caratteristiche tecniche di OnePlus 6T e dubitiamo che lo farà mai. Ad ora non sappiamo nemmeno la data di uscita, possiamo solamente dirvi che secondo i rumors e stando alle tempistiche rispettate negli scorsi anni con i suoi predecessori, arriverà a Novembre. Esteticamente il nuovo device dovrebbe essere come il nuovo Oppo R17 o perlomeno somigliarci, con la differenza che si tratterà di un top di gamma invece che di un dispositivo di fascia medio-alta.

OnePlus 6T però dovrebbe non avere il lettore di impronte digitali integrato nel display, il che servirà all’azienda per tagliare i costi e continuare ad offrire i suoi smartphone a prezzi convenienti, qualità per cui si è sempre contraddistinta dai top brand. Ne sapremo sicuramente di più con i leak che sicuramente trapeleranno nelle prossime settimane.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it