Recensione Xiaomi Mijia 360° IP Camera: sicurezza da remoto a pochi €!

Inglobando startup e supportando aziende emergenti (come ad esempio Yi) con idee innovative, Xiaomi è diventato uno dei più grandi colossi del mondo tecnologico ed allo stesso tempo l’azienda cinese è riuscita ad espandersi in quasi tutti i campi della tecnologia. Mijia è il suo più grande sub-brand ed include i suoi prodotti relativi a smart home e domotica, realizzati da aziende di terze parti con cui ha stretto collaborazioni per la produzione di prodotti. Oggi vi mostriamo la recensione Xiaomi Mijia 360°, una IP Camera HD che ad un prezzo a dir poco ridicolo permette di tenere sotto controllo la propria casa o altri interni nella massima sicurezza, ovunque vi troviate. Il tutto senza spendere centinaia o addirittura migliaia di euro nei più avanzati sistemi di telecamere per la videosorveglianza. Può davvero una videocamera smart che non costa quasi nulla rimpiazzare i più avanzati kit di sorveglianza? Lo scoprirete nel dettaglio in questa recensione.

Design

Nulla di negativo da dire per l’estetica: con un design altamente futuristico e minimale, Xiaomi Mijia 360° si dimostra un dispositivo molto gradevole da tenere in qualsiasi stanza. Non ha linee aggressive o che possano stonare, in nessun contesto. Il design è molto pulito e la porta micro USB è ben nascosta nella parte anteriore. Ha anche una qualità costruttiva per nulla male, anche se c’è da precisare che è realizzata in semplice plastica si dimostra comunque robusta. Purtroppo (o per fortuna?) non ha tasti di accensione e spegnimento, ma ha un solo tasto reset: quindi per spegnerla dovrete smettere di alimentarla. Al di sotto ha un attacco per poterla appendere al soffitto a testa in giù. Le sue dimensioni sono di 118 x 80 x 80 mm mentre il peso è di 239 grammi.

Specifiche e feature

Sostanzialmente, la cosa che va tenuta in mente prima di tutto a proposito di questa Xiaomi Mijia 360° è il fatto che si tratta di una delle telecamere di videosorveglianza più economiche al mondo che si possono controllare da remoto, quindi anche quando non siete a casa. Di solito a prezzi così bassi si trovano solo quelle controllabili via WiFi, che rendono obbligatoria la connessione a un router o alla videocamera stessa, mentre con Xiaomi Mijia 360° non è così e solo questo la rende un best-buy. Parlando di caratteristiche tecniche, si tratta di una videocamera dotata di un sensore CMOS che può registrare video ad una risoluzione di 720p a 15 fps (quindi non 4K e nemmeno Full HD, ma HD) e può anche scattare foto. Come risoluzione e frame rate non è il massimo, ma resta comunque più che sufficiente e considerando le altre funzioni si può lasciar correre.

Possiede un grandangolo di oltre 100 gradi e grazie al fatto che si può ruotare orizzontalmente, può registrare a 360 gradi. In verticale ha invece un angolo di 115 gradi e ne si può modificare la posizione dell’obiettivo anche in verticale. La IP camera Xiaomi Mijia 360° ha anche gli infrarossi, quindi possiede la visione notturna che può arrivare fino a 9 metri di distanza. Ha uno speaker tramite il quale potrete far uscire la vostra voce nel caso arrivi un ladro, ed un microfono grazie al quale la videocamera può rilevare il movimento e avvisarvi. Non ha una memoria interna e per registrare è necessaria una micro SD (sono supportate fino a 32 GB). Resiste a temperature da -10 a 50° C ed è compatibile con i sistemi operativi Android 4.0 e superiori e iOS 7.0 e superiori.

Applicazione

Nel caso non foste tanto pratici di dispositivi smart home, dovete sapere che Xiaomi Mijia 360° è una IP camera che si controlla tramite smartphone (o da altri dispositivi che supportano app Android o iOS come tablet, PC e smart TV). Per fare ciò, è necessaria l’installazione dell’applicazione Mi Home (clic per scaricare), una piattaforma che può controllare tutti i dispositivi smart home di Xiaomi. La potete trovare sull’App Store di Apple iOS o sul Play Store di Android, in italiano. L’applicazione vi farà connettere la Xiaomi Mijia 360° al router WiFi di casa, il che le permetterà di essere online e di poter essere controllata da remoto con il telefono cellulare. Dall’applicazione, appare una schermata che permette di vedere in prima persona ciò che sta vedendo la telecamera in un determinato momento, nonchè di registrare filmati, scaricare i video registrati, scattare foto e trasferire foto e video dalla videocamera di sorveglianza. Potrete inoltre far ruotare la telecamera in verticale o in orizzontale servendovi di un pad direzionale. Si può decidere se far registrare la telecamera in loop 24 ore su 24 oppure farla andare in standby per consumare meno energia, per poi farla riaccendere automaticamente quando rileva movimento. Potete anche parlare al vostro smartphone e far uscire l’audio dall’altoparlante della telecamera per comunicare con l’eventuale ladro.

Prestazioni

Se la relazioniamo al prezzo a cui viene venduta, la qualità video di Xiaomi Mijia 360° è molto soddisfacente (anche se lontanissima dai modelli professionali). I filmati vengono registrati in modo stabile anche se non sono fluidissimi e dettagliatissimi perchè la risoluzione massima è “solo” HD e il frame rate di 15 fps. Si vede molto bene anche con la visione notturna che si attiva automaticamente in scarse condizioni di luce, anche se è necessario qualche istante per mettere a fuoco correttamente. La videocamera consuma pochissimo ed è anche molto silenziosa nei suoi movimenti, per cui non è per nulla facile da notare. La stabilità del collegamento da remoto è più che sufficiente, non ci sono mai blocchi totali che ne pregiudicano l’utilizzo. Lo stesso vale per la stabilità del collegamento con il router WiFi, che arriva fino a 100 metri di distanza. La telecamera può catturare anche l’audio con una decente qualità. Purtroppo la voce che esce dallo speaker e che ci informa sullo stato del collegamento è in lingua cinese, ma non è strettamente necessaria per comprendere queste informazioni perchè appaiono già a video sull’app. La telecamera non è a batteria ma va utilizzata con cavo USB connesso a presa di corrente (inclusa nella confezione) oppure a una power bank (o altri dispositivi con porta USB che possono alimentare).

Xiaomi Mijia 360° IP Camera – Prezzo

xiaomi mijia 360°

Al prezzo di Xiaomi Mijia 360° è quasi impossibile trovare IP camera per la sicurezza che siano stabili e che si possano utilizzare anche da remoto servendosi della connessione a internet. Questo modello è riuscito a darci molte certezze e ben poche grane: lo riteniamo adatto alla videosorveglianza di una stanza di casa o di altri ambienti interni e passa i nostri test, ma è un modello per chi non ha particolari pretese perchè la qualità delle registrazioni rappresenta la sufficienza. Il suo prezzo la rende un’occasione da non perdere: costa meno di 40 euro e questo unito alle sue performance ci porta a dire in assoluta sincerità che farsela scappare è un peccato.

Ecco il link per l’acquisto da Banggood: XIAOMI MIJIA 360 Degree 720P Night Vision IR Camera Motion Detection Two Way Audio Pan Tilt IP Camera

Xiaomi Mijia 360° IP Camera
  • 8/10
    Design - 8/10
  • 8.5/10
    Specifiche e feature - 8.5/10
  • 8/10
    Applicazione - 8/10
  • 7/10
    Prestazioni - 7/10
  • 10/10
    Prezzo - 10/10
8.3/10

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it