Arriva DJI Osmo Pocket: la videocamera 4K stabilizzata con gimbal

Dopo il suo enorme successo nel mondo dei droni DJI ha deciso di lanciarsi anche nel mondo delle action cam, e oggi lo ha fatto di nuovo e in modo molto innovativo. E’ stata presentata ufficialmente DJI Osmo Pocket, una videocamera dal design molto singolare che include un gimbal per renderla estremamente stabile ed ergonomica. E’ poi ulteriormente stabilizzata a livello hardware su 3 assi.

La nuova videocamera ha un sensore da 1/2.3″ con una risoluzione di 12 Megapixel, un’apertura f/2.0 ed una dimensione dei pixel di 1.55μm. Può registrare video con una risoluzione 4K a una fluidità massima di 60 fps, a 100 Mbps e con un campo visivo di 80 gradi. Possiede un doppio microfono per catturare l’audio, ha un rivestimento anti-scivolo e sul gimbal ha anche un display a colori touchscreen da 1 pollice.

La registrazione con DJI Osmo Pocket viene facilitata da dei tasti fisici che permettono l’utilizzo a una mano. Si può perfino collegare attraverso un cavo USB-C o Lightning agli smartphone Android e agli iPhone per visualizzare l’inquadratura sullo schermo del telefono. Ha una modalità Pro, la funzionalità per scattare in RAW ed altre interessanti feature nel software, inclusa la modalità notturna, il timelapse, e tanto altro.

Il tutto in dimensioni di 121,9 x 36,9 x 28,6 mm per un peso di 116 grammi. La batteria è da 875 mAh e dura fino a 140 minuti di riprese. Si ricarica totalmente in soli 73 minuti. Il prezzo di lancio di DJI Osmo Pocket è di 349 dollari, più economica della GoPro Hero 7, e inizierà ad essere venduta dal 15 Dicembre.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it