Oxygen Updater, problemi di compatibilità forse irrisolvibili con OnePlus

Oxygen Updater, l’applicazione utilizzata per il download e l’installazione degli aggiornamenti su Android, sta manifestando nelle ultime ore un problema rilevante con tutti i dispositivi OnePlus. I cinesi sono tra i più veloci in assoluto a rilasciare gli aggiornamenti per i loro dispositivi, aggiornamenti che, comunque, distribuiscono in maniera molto graduale e che non arrivano contemporaneamente a tutti.

Android Police ha segnalato questo inconveniente che è destinato, se la soluzione non sarà trovata in fretta, a causare non pochi problemi a tutti i possessori di dispositivi di questo marchio. In base a quanto ci viene comunicato, Oxygen Updater non è più in grado di recuperare l’ultima versione di OxygenOS per tutti gli smartphone OnePlus inizialmente supportati.

Una prima spiegazione di quanto successo è giunta da uno degli sviluppatori di Oxygen Updater che ha parlato di un possibile cambiamento nei server di OnePlus tale da interrompere completamente il funzionamento dell’app. E’ fuori discussione che il problema di Oxygen Updater richiede una soluzione quanto più immediata possibile. Non è nemmeno chiaro se mai ci sarà una soluzione e se gli sviluppatori continueranno a star dietro all’applicazione.

Il destino di Oxygen Updater è, dunque, sconosciuto e non dovremo far altro che aspettare ulteriori notizie in merito. Gli utenti OnePlus, in definitiva, potrebbero non essere più in grado di ricevere gli aggiornamenti di OxygenOS prima del lancio dell’azienda per ogni modello specifico. Gli aggiornamenti futuri, dunque, potrebbero impiegare fino a 7 giorni per arrivare a tutti i dispositivi compatibili.

Via

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.