Home » Smartphone » Snapdragon 665, 730 e 730G testati su AnTuTu, ecco com’è andata
qualcomm snapdragon

Snapdragon 665, 730 e 730G testati su AnTuTu, ecco com’è andata

di Patrizia Maimone

Sono passate appena 24 ore dal momento in cui Qualcomm ha lanciato ufficialmente tre nuovi processori dalle caratteristiche davvero interessanti. Stiamo parlando dello Snapdragon 665, del 730 e del 730G, chipset incentrati indubbiamente su quelli che sono i trend del momento: Intelligenza Artificiale, gaming e fotografia. Sono diversi i miglioramenti a cui assisteremo rispetto alle serie attuali a cui siamo abituati. I riferimenti sono, naturalmente, rivolti sia alla serie 6 che alla serie 7.

Nelle ultime ore i tre processori Snapdragon appena lanciati sono apparsi su AnTuTu dove hanno svelato quelli che sono i loro punteggi su vari fronti. Sembra interessante dare un’occhiata per vedere come la triade si è comportata sul campo e quali siano i rispettivi risultati. Al primo posto sui test relativi alla CPU, come era facile aspettarsi, si posiziona lo Snapdragon 730G, il super chipset dedicato al gaming che totalizza 86.915 punti.

snapdragon 730 antutu

Ben più indietro gli altri due chipset che rimangono distanziati di 4.000 punti nel caso dello SD 730 e di ben 20.000 punti nel caso dello SD 710. In termini di classifica tra i tre processori, la prima posizione spetta allo Snapdragon 730G con un totale di 222.538 punti seguito dallo Snapdragon 730 che totalizza 213.113 punti. Al terzo posto, invece, lo Snapdragon 665 il cui punteggio complessivo si ferma a “soli” 125.092 punti.

C’è comunque da dire che quest’ultimo ha dimostrato potenzialità superiori in termini di GPU rispetto all’intera serie precedente, superando anche quanto fatto un po’ di tempo fa dallo SD 670. Vale la pena ricordare che questi sono ancora prototipi e che, dunque, appena “montati” su uno smartphone i punteggi potrebbero risentirne un po’. Ma per verificarlo, non possiamo far altro che attendere. Stay tuned!

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti