Home » Smartphone » Huawei, vendite a picco sia in Asia che in Europa a causa del ban USA
huawei watch

Huawei, vendite a picco sia in Asia che in Europa a causa del ban USA

di Lia Placido

Questi sono giorni duri per i cinesi di Huawei! Dopo il ban negli USA che ha sospeso la licenza Android per tutti i dispositivi dell’azienda cinese, le ripercussioni iniziano già a farsi sentire a livello mondiale. Nonostante, infatti, la piccola proroga di 90 giorni concessa ad Huawei per trovare soluzioni alternative, le vendite dei suoi dispositivi stanno subendo un calo sempre più importante.

Sembra partita una vera e propria corsa per liberarsi di questi smartphone e al contempo gli ordini effettuati sono stati in buona parte annullati. ADSLZone ha appena pubblicato un importante rapporto in merito. Seguendo l’andamento delle vendite su Amazon in Spagna si è notato come in meno di 48 ore ben 10.000 ordini di dispositivi Huawei siano stati cancellati. Anche le campagne pubblicitarie sono state sospese in terra iberica persino per quella che era l’ammiraglia del momento, il recentissimo Huawei P30 Pro.

Le vendite non sono in calo solo sul web ma anche nei negozi fisici si è registrato, in 36 ore, una diminuzione che sfiora il 70%. Per non parlare, poi, dei dispositivi restituiti ad Amazon che sono pari a circa 15.000 in pochissimi giorni. Questa tendenza in negativo si registra anche su molti altri mercati sia in Europa (come il Regno Unito) che in Asia. In Giappone, ad esempio, sono stati posticipati i lanci di numerosi dispositivi Huawei tra cui anche il P30 Lite che sarebbe stato lanciato proprio nelle prossime ore.

Dopo il veto posto da Trump sono molte le aziende, non solo americane, che hanno dovuto attenervisi interrompendo in maniera brusca qualunque tipo di rapporto con Huawei. Parliamo di grandi nomi come, per l’appunto, Google, ARM, Intel, Qualcomm. Una situazione che rischia davvero di portare gravissimi danni a Huawei che già in queste ore sta assistendo a drastiche perdite. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni.

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti