Home » Smartphone » Samsung Galaxy S11: è Picasso il nome in codice del top di gamma del 2020
Samsung Galaxy S10 5G

Samsung Galaxy S11: è Picasso il nome in codice del top di gamma del 2020

di Patrizia Maimone

Le novità in casa Samsung non mancano mai! L’azienda sudcoreana, infatti, è abituata a tenere vivo l’interesse degli appassionati sui propri prodotti ormai da tanti anni. L’ultimo top di gamma, il Galaxy S10, è stato lanciato da poco e manca parecchio tempo anche per l’arrivo della prossima ammiraglia, il Galaxy Note 10. Nonostante questo sono appena trapelate delle novità importanti inerenti il top di gamma che i sudcoreani lanceranno nel 2020, il Samsung Galaxy S11. A pubblicare è il noto Ice Universe.

In base a quanto emerso, sarebbe già noto il nome in codice del Samsung Galaxy S11 che si ispirerebbe, stavolta, a Picasso da cui, dunque, il Galaxy S11 trae il proprio nome in codice. È la prima volta che questo accade per la serie S di Galaxy dal momento che, lo ricordiamo, per gli ultimi Galaxy S8, S9 e S10 i nomi erano stati, rispettivamente, Dream, Star e Beyond. Diverso il discorso per i Galaxy Note. Il nome in codice del prossimo Galaxy Note 10, infatti, si ispira ad un altro grande pittore ovvero Da Vinci.

Nessuna indiscrezione, invece, su quelle che saranno le principali specifiche tecniche del prossimo Samsung Galaxy S11. Impossibile, dunque, iniziare ad avere un quadro della situazione. Possiamo dirvi che Samsung sta lavorando ad una fotocamera in-display ma non è certo che questa riesca ad essere pronta già per il Samsung Galaxy S11. Più probabile, invece, il già noto foro nel display con dimensioni ridotte. Anche le cornici saranno sempre più assottigliate. Ci aspettiamo dei notevoli miglioramenti nel comparto fotografico per i quali, comunque, non possiamo azzardare ancora nulla di specifico.

Altro aspetto su cui il Samsung Galaxy S11 potrebbe distinguersi dai suoi predecessori riguarda il processore che dovrebbe essere molto più potente. Parliamo di un possibile chipset a 5 nm. Questo si tradurrebbe in un incremento delle prestazioni e, al contempo, una riduzione delle dimensioni e dei consumi. Anche in questo caso non vi è la certezza che Samsung riuscirà ad integrare questa nuova tecnologia nel Galaxy S11.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti