Home » PC » LG DualUp è il paradiso del multi-tasking: 2 monitor in 1 col formato 16:18
lg dualup

LG DualUp è il paradiso del multi-tasking: 2 monitor in 1 col formato 16:18

di Roberto Naccarella

Tra i prodotti di LG che vedremo al CES di Las Vegas (in programma dal 5 all’8 gennaio), anche se solo virtualmente per via della situazione pandemica, c’è anche un monitor molto innovativo che l’azienda sudcoreana ha voluto presentare in anteprima. Si tratta del DualUp, un monitor che viene incontro agli utenti che hanno particolari esigenze dal punto di vista lavorativo e che si caratterizza per un formato 16:18 fin qui mai visto.

L’idea di proporre un monitor “verticale” non è nuova, ma gli aspetti di questo schermo di LG lo rendono unico. Siamo infatti di fronte ad uno schermo da 27,6 pollici con risoluzione 2560×2880 pixel, in pratica come se ci fossero due display QHD da 21,5 pollici uno sopra all’altro. Il vantaggio consiste proprio nel fatto che l’utente non è più costretto a muoversi tra due display durante le sue sessioni lavorative, ma può godere di questa efficace ottimizzazione riducendo anche i movimenti del capo.

E’ quindi uno dei migliori schermi per il multi-tasking, in quanto permette di lavorare con due programmi che si estendono entrambi nell’area di lavoro di un monitor in formato 16:9. Oltre a ciò, il DualUp è dotato di un pannello NanoIPS che mette a disposizione un contrasto di 2000:1 e una luminosità 300 nit, assieme ad una copertura DCI-P3 98%. Interessante anche l’alta luminosità a 400 nit e la presenza di una porta USB-C oltre alla classica HDMI. In più, va segnalata la possibilità di regolare al meglio il prodotto in altezza, rotazione e inclinazione mediante lo stand LG Ergo.

Quanto costerà questo utile schermo per PC? Per ora non è noto, ma l’azienda presenterà DualUp nel dettaglio al CES di Las Vegas che aprirà il 2022.

Via: Engadget

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti