Home » Guide » Guide Tech » I migliori TV di grandi dimensioni (da 85 pollici in su) del 2022
tv di grandi dimensioni

I migliori TV di grandi dimensioni (da 85 pollici in su) del 2022

di Michele Ingelido

Ormai i televisori sono così evoluti che possiamo avere letteralmente il cinema a casa. E se consideriamo che i film escono spesso in prima visione sulle piattaforme di streaming invece che al cinema, è evidente che siamo in un’epoca in cui allestire una sala in casa è alquanto facile. Ma per portare il cinema a casa c’è un elemento fondamentale da possedere: una TV di grandi dimensioni, e naturalmente anche di alta qualità.

Un acquisto tutt’altro che economico in una fascia in cui è difficile trovare prodotti in offerta a prezzi realmente vantaggiosi, ma se siete appassionati di cinema, serie TV e documentari, sarà un acquisto sacrosanto. Relazionati ad un ambiente domestico, possiamo definire realmente grande un TV, smart o meno che sia, con una diagonale da 85 pollici in su.

Naturalmente, grandezze di cui si può parlare se avete una stanza abbastanza grande da potervi tenere a una sufficiente distanza dallo schermo. Se non sapete come scegliere, di seguito scopriremo insieme i migliori TV con grandi dimensioni da piazzare nella vostra casa e vi daremo tutti i consigli del caso.

Indice

Migliori TV di grandi dimensioni: la Top 5

  1. TCL 98C735
  2. Samsung Neo QLED 8K
  3. LG NanoCell 86NANO766QA
  4. Samsung QLED Q70B
  5. Hisense Laser TV 120L9G-A12

TCL 98C735

TCL 98C735

Questo TV ha debuttato in Italia come il più grande in assoluto, con una diagonale della bellezza di 98 pollici: letteralmente il re dei formati. Un vero gigante, e nonostante ciò il suo prezzo è contenuto: costa meno di 5.000 euro, che per un modello da quasi 100 pollici è pochissimo. Ma non pensate che TCL abbia messo un freno alla qualità: in veste di uno dei produttori principali di display, ha rilasciato un televisore con un pannello lodevole, un QLED in risoluzione 4K Ultra HD dotato di supporto a Dolby Vision, tecnologia Motion Clarity per il top della resa nelle scene in movimento ed anche un refresh rate a 120 Hz ottimo per i gamer.

A migliorare ulteriormente la qualità video troviamo la certificazione HDR10+ per fruire di una qualità dell’immagine eccellente sulle piattaforme di streaming. Il comparto audio è stato affidato niente meno che a Onkyo (audio 2.1), con degli altoparlanti molto potenti che supportano Dolby Atmos. Lato connettività troviamo porte USB 2.1 e le tecnologie avanzate ALLM, eARC e VRR che massimizzano la resa nel gaming.

E ciliegina sulla torta si tratta di uno smart TV di grandi dimensioni con il sistema operativo Google TV (evoluzione di Android TV), che riteniamo il migliore per i televisori smart. Sono supportati sia Google Assistant che Alexa grazie al telecomando con supporto ai comandi vocali.

Samsung Neo QLED 8K

Samsung Neo QLED 8K

Se desiderate ottenere la massima qualità dell’immagine con un televisore grande, dovreste scegliere decisamente questo modello di Samsung con diagonale di 85 pollici. E’ equipaggiato con un pannello QLED dotato di una superlativa risoluzione 8K in grado di rendere altissimo il dettaglio anche su uno schermo così grande. In più supporta la tecnologia Quantum HDR e l’intelligenza artificiale che si occupa di migliorare ulteriormente la qualità dell’immagine grazie al processore Neo Quantum 8K.

Realizzata con un bellissimo profilo in acciaio e cornici sottilissime, questa TV ha la tecnologia Matrix Pro per il controllo della retroilluminazione in grado di calibrare in modo preciso i Mini LED, fornire neri intensi e bianchi puri, con un’area di illuminazione davvero ampia.

Supporta l’upscaling in risoluzione 8K basata su AI per contenuti che non sono in 8K e la tecnologia HDR10+, oltre al 100% di volume colore e l’Object Tracking Sound+ in grado di far venire fuori il suono dalla zona dello schermo da cui viene visualizzata la fonte sonora. Ci sono anche un refresh rate a 120 Hz per avere la massima fluidità in-game, il supporto a FreeSync Premium Pro di AMD e il supporto ad Alexa e Google Assistant.

LG NanoCell 86NANO766QA

LG NanoCell 86NANO766QA

Essendo uno dei principali produttori di televisori non poteva mancare LG nella lista dei migliori TV di grandi dimensioni. Con questo NanoCell vi garantisce un eccezionale pannello da 86 pollici in grado di ottimizzare in modo eccellente la qualità dell’immagine e il suono grazie all’ausilio dell’intelligenza artificiale, servendosi del processore Alpha 7 gen 5 con AI che riconosce il tipo di contenuto visualizzato.

Questo televisore vanta una risoluzione 4K (con certificazione HDR10 Pro) ed un pannello dall’ottima fedeltà cromatica, con colori vivaci e dettagli accurati. E’ perfetto per il gaming perché supporta un refresh rate a 120 Hz, la tecnologia VRR dalla sua porta HDMI 2.1 e anche il supporto ad AMD FreeSync Premium. Vanta inoltre tante funzionalità smart grazie al sistema operativo webOS. Ha un telecomando puntatore e supporta gli assistenti vocali Google Assistant e Alexa, oltre ad AirPlay 2 e HomeKit.

Samsung QLED Q70B

Samsung QLED Q70B

Questa Samsung è una smart TV da 85 pollici che nonostante le grandi dimensioni ha un buon rapporto qualità prezzo. Il suo pannello è un QLED in risoluzione 4K con tecnologia Quantum Dot in grado di mostrare colori accurati e di ottimizzare in modo intelligente le immagini e l’audio. Supporta la tecnologia Quantum HDR certificata HDR10+ che rende possibile la mappatura dinamica dei toni creando neri più profondi e più brillantezza.

Supporta il 100% di volume colore e un refresh rate a 120 Hz ottimo per il gaming. E’ presente il tracciamento del suono con audio surround 3D per un’esperienza audio più immersiva e ci sono tante funzionalità smart tra cui il supporto agli assistenti vocali e la possibilità di integrare il televisore con l’ecosistema smart home per controllarlo.

Hisense Laser TV 120L9G-A12

Hisense Laser TV 120L9G-A12

Questa Hisense dal mastodontico pannello di ben 120 pollici in realtà non è una TV, bensì una TV Laser. In parole povere non è altro che un proiettore a corto raggio abbinato a schermo ALR, casse, piattaforma smart e telecomando. Tuttavia rispetto ai proiettori tradizionali con lampada la qualità è di gran lunga maggiore, arrivando a competere con le TV vere.

Inoltre i modelli laser durano anche molto di più rispetto ai proiettori. Questo modello può visualizzare i contenuti ad una risoluzione 4K, con una luminosità di 2800 lumen e la certificazione HDR10. Include due altoparlanti da 20W ciascuno con tecnologia Dolby Atmos, la connettività Bluetooth ed il supporto ad Alexa.

Quando si può prendere una TV da 85 pollici in su?

distanza tv

Una TV di grandi dimensioni non è una cosa per tutti. Il polliciaggio va infatti scelto in base alle dimensioni della stanza in cui si vuole installare il televisore e un modello da 85 pollici o superiore va installato solo nelle stanze in cui ci si può posizionare distanti dallo schermo. Stare alla distanza giusta è importante per ottenere la migliore qualità dell’immagine e la miglior percezione dei dettagli.

Ma come calcolare la corretta distanza di visione? Per un TV da 49 pollici è consigliato stare ad una distanza di circa 140 cm, mentre per uno da 55 pollici dovrebbero passare circa 160 cm tra lo schermo e gli occhi. Vien da sé che per 85 pollici bisogna superare i 2 metri di distanza dallo schermo, distanze che solitamente si ottengono in stanze da almeno 50 mq. E’ però importante calcolare la distanza ottimale non solo in base alle dimensioni dello schermo ma anche alla risoluzione del display e a quella dei contenuti visualizzati.

Nello specifico, per un televisore da 85 pollici, vi consigliamo di guardare lo schermo a 3,4 metri di distanza per contenuti Full HD, a 1,5 metri di distanza per contenuti Quad HD, a 1,6 metri di distanza per contenuti in 4K e a quasi un metro di distanza per contenuti 8K. Su RTINGS.com potete trovare uno strumento per calcolare la distanza esatta.

Quali caratteristiche deve avere la TV di grandi dimensioni?

Un TV grande deve avere una serie di caratteristiche importanti per essere adatto alle esigenze dell’utente. Prima di tutto ci vuole una risoluzione sufficientemente alta: almeno 4K, meglio ancora se 8K. Poi può risultare importante un pannello anti-riflesso, dato che la luce che può riflettersi nel display da fonti esterne è in grado di colpire un’area molto ampia proprio per via della grandezza del televisore. Consigliata è anche una buona classe energetica, perché i pannelli di grandi dimensioni consumano molto di più rispetto a quelli più compatti.

Differenza fra normali TV grandi e TV laser

tv laser

Gli schermi più grandi ad altissima definizione che si possono avere in casa non sono le TV, bensì le TV Laser. Anche se vengono chiamate TV in realtà c’entrano ben poco con quelle tradizionali, perché sono dei proiettori laser con schermo ALR e altoparlanti. Funzionano in modo simile ai proiettori classici, tuttavia riescono a raggiungere una qualità video simile a quella delle TV vere e durano molto di più dei proiettori tradizionali.

Quanto consuma una TV grande?

A parità di classe energetica, un televisore da 85 pollici consuma molto di più rispetto a quelli di dimensioni considerate nella norma. Purtroppo questo è il principale vantaggio dei TV di grandi dimensioni, insieme al fatto che sono più ingombranti. Ad esempio, Sony stima che uno dei suoi TV da 85 pollici in risoluzione 4K ha un consumo di 44 kWh all’anno, se si tiene conto di tenerlo acceso 4 ore al giorno per 365 giorni. Ciò che dovete però consultare per valutare al meglio i consumi è la classe energetica.

Risparmia sulla tecnologia: scopri le offerte Amazon odierne!


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti