Facebook e bufale: Mark Zuckerberg elabora soluzioni

C’è troppa disinformazione attualmente su Facebook a causa delle bufale, per questo Mark Zuckerberg ha deciso di fornire una soluzione per porne rimedio. Sempre più frequentemente vengono pubblicate sul social network più utilizzato al mondo notizie false. Tra clickbait e vere e proprie bufale, gli utenti risultano spesso disinformati a proposito delle notizie di attualità, e questo succede per molte persone dato che non tutti hanno modo di informarsi in modo approfondito rispetto agli avvenimenti.

Alcuni sono arrivati al punto di dire che la vittoria di Donald Trump alle elezioni USA sia stata colpa di Facebook: questo non è vero e lo ha affermato anche Mark Zuckerberg, ma il problema delle bufale è comunque grave. E’ per questo che il fondatore del social network ha rivelato le sue intenzioni per contrastare il comportamento di molti blogger e webmaster scorretti. Prima di tutto l’uomo ha intenzione di potenziare il sistema di rilevamento automatico delle notizie false da parte di Facebook.

Mark Zuckerberg vuole poi rendere molto facile da parte degli utenti la segnalazione di contenuti bufalistici, per poi far esaminare le segnalazioni a organizzazioni terze. E’ in programma anche l’inserimento di avvisi per gli utenti che stanno visualizzando contenuti già segnalati come fake o bufale. Si prevedono anche collaborazioni con i giornalisti ed altri esperti per sventare questi comportamenti.

via

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it