Nokia denuncia Apple in Europa e America per la violazione di alcuni brevetti

Nokia ha annunciato di aver fatto causa ad Apple negli Stati Uniti e in Germania per la violazione di alcuni brevetti. La società finlandese sostiene inoltre che Apple abbia più volte rifiutato gli accordi proposti sull’uso di tali brevetti. Alle 20.08 del 21 Dicembre, l’ex colosso finlandese annuncia tramite comunicato stampa di aver presentato una serie di denunce contro Apple in Germania e negli Stati Uniti sostenendo che i prodotti della casa di Cupertino abbiano violato una serie di brevetti di loro proprietà.

Nokia sottolinea di possedere decine di migliaia di brevetti costruiti su oltre 115 miliardi di euro investiti in ricerca e sviluppo che coprono molte tecnologie importanti utilizzate su smartphone, tablet, personal computer e dispositivi simili e che Apple, rifiutando le offerte della azienda per raggiungere un accordo sull’uso di alcuni brevetti licenziati da Nokia Technologies nel 2011, violi queste patenti ledendo i diritti della società finlandese.

Ilkka Rahnasto, capo del Patent Business della casa produttrice, ha detto:

Attraverso il nostro investimento costante in ricerca e sviluppo, Nokia ha creato o contribuito a molte delle tecnologie fondamentali utilizzate nei dispositivi mobili di oggi, tra cui i prodotti Apple. Dopo diversi anni di trattative per cercare di raggiungere un accordo per coprire l’uso di Apple di questi brevetti, stiamo intervenendo per difendere i nostri diritti

Sembra che i 32 brevetti violati da Apple coprano tecnologie come  visualizzazione, interfaccia utente, software, antenna, chipset e codifica video.

via

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!