Come controllare smartphone o tablet Android da un altro Android

Sebbene è una pratica meno diffusa di controllare da remoto con PC e notebook, sono davvero tanti i motivi per cui un utente può aver bisogno di comandare uno smartphone Android o un tablet a distanza da un altro dispositivo con il sistema operativo del robottino verde. Si tratta di una cosa che si può dimostrare molto comoda in alcuni utilizzi e addirittura indispensabile in altri. Prendiamo ad esempio la realtà virtuale.

Sono davvero tanti i visori VR senza magnete per l’app Google Cardboard, e molti utenti se ne accorgono solo dopo l’acquisto. Spesso si rende indispensabile l’acquisto di un controller o joypad appositamente altrimenti risulta impossibile usare l’app di Google per la realtà virtuale nei video e nei videogames. In questo caso controllare smartphone da smartphone oppure da tablet con una struttura padre figli, monitor tastiera o comunque vogliate chiamarla, è l’unico modo per risolvere il problema in modo immediato.

Si può anche aver bisogno di sapere come controllare un cellulare spia quando si ha bisogno di giocare ai videogames in modo più agevole e non si vuole acquistare un joypad Bluetooth, USB OTG e cose simili. Oppure quando si sta guardando un video, delle foto o un film con lo smartphone o il tablet collegato a monitor e TV. Insomma, sono tantissimi i tipi di utilizzo che rendono indispensabile avere il tablet o telefono sotto controllo da un altro dispositivo. In questa guida vi spieghiamo come controllare smartphone o tablet Android da un altro Android.

Come controllare smartphone o tablet Android

controllare smartphone

Controllare smartphone e tablet da un altro dispositivo Android è in realtà molto facile perchè è stata realizzata una applicazione che si occupa proprio di questo. L’app gratis si chiama Tablet Remote, e la potete scaricare al seguente link, sul Play Store di Google, cliccando su Installa e alla fine della procedura automatica su Apri. Dovete installare l’applicazione su entrambi i dispositivi, sia quello controllato che quello che avete intenzione di controllare.

Una volta aperta l’applicazione, sul dispositivo che deve essere controllato toccate su Setup e abilitate le due opzioni che appaiono disattivate. Attivate anche l’opzione Tablet Remote. Fatto ciò (e dopo aver aperto l’app anche sull’altro dispositivo ovviamente), andate su Connection ed aiutandovi con Scan Device collegate i due dispositivi. Una volta che avete connesso i due device fra di loro, con il dispositivo che volete usare come controller tornate nel menu principale dell’applicazione e poi scegliete Remote.

Se qualcosa dovesse andare storto riavviate l’app e riprovate. A seconda delle vostre esigenze potete collegarvi sia via Bluetooth che via WiFi attraverso la rete LAN del modem. Potete usare il telecomando con tante applicazioni, compresi emulatori, videogames e player di musica e video. In alternativa, se siete videogiocatori, per avere qualcosa di più comodo o professionale, potete acquistare a pochissimo prezzo un joypad Bluetooth.

Ecco il link per acquistare uno dei migliori joypad Bluetooth: MOGA Pocket Android Gaming Controller

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it