Samsung Galaxy Note 7: blocco della connettività in arrivo

Samsung Galaxy Note 7 sta diventando davvero un calvario per quegli utenti che hanno ancora lo smartphone ma non hanno ancora intenzione di restituirlo. Ma a quanto pare il colosso coreano finalmente ha trovato un’idea per risolvere questa questione proprio alla base del problema.

La soluzione a quanto pare sarebbe il blocco totale del modem che c’è all’interno tramite un’aggiornamento. Per adesso dal giorno 18 Novembre il Samsung Galaxy Note 7 non potrà più connettersi più alle reti neozelandesi: di conseguenza non si potrà più chiamare, ne inviare messaggi. Rimarrà comunque la possibilità di utilizzare lo smartphone come se fosse un tablet grazie alla connessione Wi-Fi.

Questo quindi è l’unico tentativo che ha intenzione di fare il colosso coreano per ridurre i problemi, ci sono ancora tantissimi utenti in giro per il mondo che hanno questo smartphone in tasca ma che non hanno per niente intenzione di consegnarlo. Fra l’altro lo stesso vale anche per il territorio italiano. In Italia secondo Carlo Barlocco, presidente della divisione Samsung Italia, sono stati consegnati ben 1950 Samsung Galaxy Note 7 e di questi c’è ne sono ancora 130 in giro che gli utenti non hanno ovviamente intenzione di riconsegnare nonostante Samsung dia la possibilità di interessanti sconti riconsegnando lo smartphone.

Fonte

Oliviero Santolo

Un giovane appassionato collaboratore di Tech4D.it che fornisce il suo supporto al sito tramite la redazione di articoli riguardanti la tecnologia.