Home » News » Snapdragon 210: sempre più compatibile con Internet of Things
Snapgragon 210

Snapdragon 210: sempre più compatibile con Internet of Things

di Roberta Betti

Anche Qualcomm cerca di adeguarsi alla necessità di rendere il proprio hardware compatibile con i recenti sviluppi di Internet of Things, rivelando nelle ultime ore il primo system on a chip studiato per integrarsi a fondo con un mondo di connettività a 360°, nei campi della domotica e della robotica: Snapdragon 210.

Snapdragon 210 è un chipset completamente in grado di interfacciarsi a Internet Things OS, l’OS creato da Google per i dispositivi IoT, che alcuni di noi ricorderanno per essere stato annunciato un paio di mesi fa. Il processore è stato inizialmente testato su smartphone low-end dotati di connettività LTE, con buoni risultati.

Il nuovo arrivato in casa Qualcomm integra un modem X5 Cat. 4 (a trasmissione 150/50 Mbps), una configurazione che lo rende candidato ideale a governare il mondo della domotica, costituito da termostati, speaker, allarmi per interni ed esterni ed elettrodomestici di varia natura, tutti appartenenti al mondo dell’Internet of Things.

A queste funzionalità innate nel chipset Snapdragon 210, si aggiunge la possibilità di interfacciarsi a Internet Things OS, per migliorare notevolmente l’offerta di app e servizi cloud. Tra i feature più notevoli del processore IoT, troviamo la capacità di analizzare file multimediali, interrogare database ed elaborare il linguaggio espresso dall’utente (linguaggio “naturale”).

Qualcomm ha inoltre posto particolare cura realizzativa a livello di power saving: Snapdragon 210 è un chipset nato per aiutare gli utenti a risparmiare in termini energetici, senza mezze misure. Il suo hardware è costituito da una CPU a 4 core (Cortex A7), una GPU Adreno 304, WiFi 802.11b/g/n e supporta memorie LPDDR3.

La compatibilità del processore con Android Things è pressoché assicurata, considerando la familiarità dell’hardware con Internet Things OS, perciò non ci resta che seguire il suo esordio al Mobile World Congress 2017 che vedrà luce tra pochi giorni.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti