Home » News » Ricarica wireless tra smartphone: il nuovo brevetto Sony
ricarica wireless

Ricarica wireless tra smartphone: il nuovo brevetto Sony

di Roberta Betti

Un nuovo brevetto Sony, depositato ufficialmente durante Novembre 2016, ma di cui ci è giunta notizia recentemente, potrebbe essere alla base di un sistema di ricarica wireless per smartphone capace di sfruttare l’architettura NFC per offrire energia necessaria ad un dispositivo con scarsa autonomia.

La ricarica wireless NFC proposta dal colosso giapponese, registrata all’USPTO (ufficio brevetti statunitense) non fa riferimento ad apparecchi mobile in particolare, essendo teoricamente possibile applicarla anche ad elettrodomestici di piccole dimensioni. Tuttavia, il principio illustrato da Sony sembra essere particolarmente conveniente per gli smartphone, dal momento che devono essere ricaricati con frequenze generalmente elevate.

La tecnologia wireless NFC, ricordiamo, ci consente la trasmissione di informazioni a breve distanza, e fino ad oggi ha trovato tutt’altre applicazioni, tra cui i pagamenti mobile “on the spot” (a distanze ravvicinate” e i sistemi per il rilascio di titoli di viaggio o biglietti per eventi. Il sistema di ricarica wireless proposto da Sony consente l’aggiunta di un layer crittografico per il data transfer, e ovviamente l’uso del chip per fornire energia ad un dispositivo selezionato nei paraggi.

Nel concept di Sony, comunque, non risulta ancora completamente chiaro come sarebbe possibile ricaricare rapidamente uno smartphone “ricevente”, dal momento che i consumi energetici NFC sono tendenzialmente bassi. E’ comunque chiaro che lo smartphone che “donerà” energia ad un secondo utente si ritroverà autonomia ridotta dopo il pairing e l’erogazione del numero di mAh necessari.

Il meccanismo di ricarica wireless NFC presuppone che i dispositivi possano ricercarsi allo stesso modo in cui avviene la selezione degli hotspot wireless, presumibilmente elencando sullo schermo per primi quelli dotati di maggiore autonomia residua. Si aprono scenari di grande interesse in cui al centro di un “prestito tra smartphone” non ci saranno più somme di denaro o semplici documenti, bensì energia vera e propria: attendiamo maggiori informazioni da Sony per conoscere il funzionamento di questa innovativa tecnologia di ricarica.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti