Home » App & Gaming » WhatsApp: addio ai telefoni Symbian, BlackBerry e Windows Phone 7 dal 30 Giugno
whatsapp

WhatsApp: addio ai telefoni Symbian, BlackBerry e Windows Phone 7 dal 30 Giugno

di Michele Ingelido

A partire dal 30 Giugno WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea più famosa e utilizzata al mondo, non sarà più funzionante sui cellulari e smartphone con i sistemi operativi più datati. Stiamo parlando dei vecchi Nokia con l’OS Symbian, di BlackBerry OS e anche di Windows Phone 7 e inferiori. L’interruzione del supporto all’app arriva dopo l’esclusione di Android fino alla versione 2.2 e di iOS 6 e inferiori avvenuta tempo fa: non resterà che aggiornare il sistema operativo o cambiare telefono.

Il team di WhatsApp ha annunciato che i vecchi telefonini non hanno più i requisiti necessari per garantire le nuove funzionalità dell’app. Se aggiungiamo che i vecchi cellulari al momento sono usati pochissimo perchè quasi tutti hanno uno smartphone degli ultimi tempi, possiamo capire la decisione del team dell’app creata da Jan Koum e successivamente acquisita da Facebook.

Adesso WhatsApp rimane disponibile solo su smartphone che hanno una versione del sistema operativo Android dalla 2.3.3 in su, iOS dal 7 in su per quanto riguarda gli iPhone, e Windows Phone da 8 in su: tutti gli altri OS restano esclusi. Purtroppo ai possessori di vecchi cellulari che ancora vivono come il resistentissimo Nokia N70 non resta che adattarsi e dire una volta per sempre addio al passato.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti