Home » App & Gaming » Xbox One X, i benchmark confermano alte aspettative per la console Microsoft
xbox one x

Xbox One X, i benchmark confermano alte aspettative per la console Microsoft

di Roberta Betti

Xbox One X è sicuramente una delle console Microsoft di maggior riguardo, nata in un momento storico in cui il gaming richiede performance sempre più elevate in termini di realismo e fluidità dell’azione. La casa di Redmond ha presentato il nuovo sistema di gioco descrivendolo come “la più potente console mai creata”, e a quanto pare i primi benchmark su One X sembrano confermare quanto detto.

Digital Foundry, sito noto per la sua analisi di video 4K relativi al mondo del gaming, ha scelto di lanciare un test sulle performance di diversi titoli bestseller su Xbox One X, prendendo in considerazione titoli di cui è stato effettuato il porting sulla console. Non poteva mancare l’analisi di uno dei giochi di racing più amati, Forza Motorsport 7, a dare l’avvio ai test. E’ stato riscontrato che il titolo riesce a toccare 90 FPS a risoluzione 4K, un miglioramento notevole rispetto ai 75 FPS a 1080p ottenuti sul titolo Xbox One originale.

Xbox One X riesce a raggiungere performance di picco anche con un altro “killer game” per la piattaforma Microsoft: Gears of War 4, nato per un target di 30 FPS a risoluzione 1080p, riesce agevolmente a toccare i 40 FPS a risoluzione 4K sull’ex “Project Scorpio”. Digital Foundry stessa ci tiene comunque a rimarcare che si tratta di test svolti su titoli non ottimizzati, per cui i risultati dei benchmark finali non potranno che migliorare in termini di resa su schermo. Il nuovo “mostro” a 6 teraflops di Microsoft arriverà ufficialmente a partire dal 7 novembre prossimo, una data a cui tutti gli appassionati di gaming ad alto livello guardano con trepidazione: ci aspettiamo al più presto ulteriori conferme delle ottime capacità hardware della console più discussa del momento.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti