Samsung brevetta un display con fotocamera frontale integrata per gli smartphone borderless

Samsung ha depositato un nuovo brevetto che potrebbe rivoluzionare il mondo degli mondo degli smartphone borderless facendo avvicinare lo screen-to-body ratio al 100%. Il brevetto depositato riguarda un display in cui tutti i sensori che di solito si trovano sulla parte frontale dei telefoni cellulari sono integrati. La fotocamera frontale è all’interno del display, così come il lettore di impronte digitali, il sensore di prossimità, quello di luminosità e lo speaker frontale per le chiamate.

Questo brevetto di Samsung potrebbe portare all’uscita di uno smartphone totalmente senza bordi, che a differenza di iPhone X e altri dispositivi in commercio sia veramente “tutto display”. La fotocamera frontale integrata potrebbe non essere solamente un buco all’interno dello schermo. Potremmo infatti star parlando di uno schermo OLED trasparente in grado di spegnersi nel punto in cui è presente l’obiettivo, in modo tale da far scattare la foto con il sensore che guarda attraverso di esso.

Questa soluzione potrebbe permettere di risolvere il problema della posizione della fotocamera frontale nei display borderless, perchè se il brevetto di Samsung diventasse realtà potrebbe essere posizionata ovunque. Tra l’altro verrebbe anche risolto il problema dello sguardo durante le videochiamate, dato che per guardare il proprio interlocutore “negli occhi” bisogna guardare la fotocamera, e nel frattempo non si può vedere il display che ritrae l’interlocutore stesso. Chissà che non vedremo un Samsung Galaxy S10 o Note 10 con questa tecnologia.

fonte

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it