Xiaomi Mi 6X al vaglio del TENAA: somiglia al Redmi Note 5 Pro

Xiaomi Mi 6X ha ricevuto la certificazione dell’ente cinese TENAA, che ha pubblicato le sue immagini e alcune specifiche. Il successore di Mi 5X (e Mi A1 che è la sua variante con Android One) è apparso sui listini del TENAA con un design unibody in metallo in una singolare colorazione rossa. Somiglia molto allo Xiaomi Redmi Note 5 Pro, l’ultimo dispositivo di fascia media rilasciato dalla casa produttrice.

Le sue dimensioni sono di 158,88 x 75,54 x 7,3 mm, mentre il suo display ha una diagonale di 5,99 pollici, proprio come suo fratello sopra citato. Dietro Xiaomi Mi 6X c’è una doppia fotocamera posizionata in verticale con in mezzo un flash LED, mentre al centro della scocca c’è un lettore di impronte digitali. Le bande per l’antenna sono posizionate a ricalcare i bordi, mentre il tasto di accensione è posto sul lato sinistro insieme al bilanciere del volume.

La batteria ha una capienza di 2910 mAh, quindi è parecchio più piccola di quella del Redmi Note 3 Pro. E’ perfino più piccola di quella del Mi 5X, ma ci aspettiamo una migliore ottimizzazione. Il design di Xiaomi Mi 6X potrebbe essere lo stesso del possibile Mi A2, dato che lo scorso anno è stato così. Purtroppo per ora non sono trapelate altre specifiche.

via: Slashleaks

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it