Home » Software » Google presenta Android Things 1.0: il sistema operativo per IoT
android things

Google presenta Android Things 1.0: il sistema operativo per IoT

di Michele Ingelido

Internet delle Cose è il futuro. Tutti i dispositivi tecnologici e gli elettrodomestici diventeranno connessi alla rete, ed è il momento che arrivi un vero e proprio sistema operativo per governarli. Google lo ha appena annunciato: Android Things 1.0, l’OS per i dispositivi IoT. E’ dal 2016 che è in via di sviluppo, e adesso è arrivata finalmente la versione stabile e utilizzabile sui prodotti finiti.

Il nuovo sistema operativo è da ora compatibile con i moduli hardware NXP i.MX8M, Qualcomm SDA212, Qualcomm SDA624 e MediaTek MT8516. La compatibilità è stata riconfermata anche con i moduli che erano già compatibili con la Developer Preview, ossia Raspberry Pi 3 Model B e NXP i.MX7D. Non è più compatibile invece NXP i.MX6UL. Google ha garantito 3 anni di supporto software a lungo termine per i dispositivi IoT con Android Things 1.0, e ciò varrà per ogni versione major.

Il supporto prevederà come minimo i fix ai problemi di stabilità e le patch di sicurezza per chiudere le falle che potrebbero rendere i dispositivi Internet of Things vulnerabili ad attacchi dall’esterno. Dopo i 3 anni, le case produttrici dei prodotti con Android Things 1.0 saranno libere di rilasciare ulteriori aggiornamenti. Google ha annunciato che i primi prodotti con questo OS, tra cui ci saranno smart speaker e smart display, arriveranno entro la fine dell’estate 2018.

via: Google

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti