Home » Smartphone » Qualcomm annuncia Snapdragon 632, 439, 429 e Wear 2500: ben 4 processori all’avanguardia
qualcomm snapdragon 845

Qualcomm annuncia Snapdragon 632, 439, 429 e Wear 2500: ben 4 processori all’avanguardia

di Michele Ingelido

Grande giornata per Qualcomm, il maggior produttore di processori per smartphone e dispositivi mobili, che ha oggi svelato ben 4 nuovi chipset. Tre di essi sono destinati principalmente agli smartphone e si chiamano Snapdragon 632, 439 e 429. Il primo va a posizionarsi nella fascia media con un’architettura octa-core composta da 4 custom core Kryo 250 da 1,8 GHz dedicati alle performance e 4 Kryo 250 sempre da 1,8 GHz che puntano all’efficienza energetica.

Ha anche una GPU Adreno 605 e il modem LTE X9 con supporto dual 4G VoLTE. Supporta display Full HD+, una fotocamera singola da 24 Megapixel oppure una doppia camera da 13 Megapixel, con anche la registrazione video in 4K. Il Qualcomm Snapdragon 439, di fascia bassa, è un octa-core formato da 4 Cortex-A53 con frequenza di 1,9 GHz e 4 Cortex-A53 da 1,45 GHz. Ha la GPU Adreno 505, un modem LTE X6 con dual 4G VoLTE, e supporta una fotocamera fino a 21 MP o 2 da 8 MP, con display dalla risoluzione massima Full HD+. Il 429 è invece un quad-core con Cortex-A53 dalla frequenza massima di 1,95 GHz e Adreno 504 come GPU. Ha un modem X6 LTE con dual 4G VoLTE, supporta display Full HD+, una fotocamera da 16 MP al massimo oppure 2 da 8 MP.

Qualcomm Snapdragon 632 ha prestazioni del 40% migliori rispetto al 626, il 439 è il 25% più potente del 430, e il 429 è il 25% più performante del 425. Il 429 e il 439 sono anche i primi SoC di Qualcomm realizzati a 12 nm. Infine è stato ufficializzato lo Snapdragon Wear 2500, un processore dedicato agli smartwatch per bambini con 4G. Ha consumi molto ridotti a tutto vantaggio della batteria e supporta la geolocalizzazione ad alta efficienza energetica, oltre al sistema operativo Android for kids che deve ancora debuttare con i primi smartwatch.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti