La classifica smartphone AnTuTu di Giugno incorona Xiaomi Black Shark

La classifica di AnTuTu per il mese di giugno comincia con una certezza: Black Shark è tutto fuorchè una meteora. I sospetti che il primato ottenuto nel mese di maggio dallo smartphone di Xiaomi, pensato appositamente per il gaming, fosse momentaneo sono stati spazzati via dalla conferma del primo posto anche per il mese di giugno. Black Shark mette nuovamente tutti in fila, e non è detto che questo “regno” non possa continuare anche nei prossimi mesi.

All’inseguimento nella classifica “Top 10 Performance” del portale di benchmark troviamo OnePlus 6, uno dei telefoni più importanti di questo 2018. La distanza con Black Shark non è incolmabile: si preannuncia una gran bella sfida. La graduatoria ha poi subito degli scossoni generati dalle “new entry”, che hanno fatto scendere di diverse posizioni alcuni dispositivi: è il caso del Samsung Galaxy S9+, che comandava la classifica di AnTuTu nei mesi di marzo e aprile e che ora deve accontentarsi del quinto posto.

Il gradino più basso del podio è stato infatti occupato da Xiaomi Mi8, mentre al quarto posto troviamo l’Asus Zenfone 5Z. La top ten di AnTuTu vede la presenza di altri telefoni dalle caratteristiche molto interessanti, come ad esempio il Sony Xperia XZ2 e il G7 ThinQ di LG, entrambi con Qualcomm Snapdragon 845, un processore particolarmente potente.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.