Microsoft Surface Go, riparazione complicata in caso di guasto?

Quanti giorni sono passati dall’ufficializzazione del Microsoft Surface Go? Il nuovo laptop 2 in 1 di Microsoft è stato lanciato da meno di un mese ed è in vendita da alcuni giorni. Già si parla di quelli che potrebbero essere i risultati ai più svariati tipi di test di resistenza. La squadra di iFixit ha provveduto nelle ultime ore a smontare un Surface Go, prendendo in considerazione il modello base. Lo scopo è quello di poterne visionare nella maniera migliore tutti i componenti interni per comprendere al 100% le performances ed eventuali problemi dovuti a guasti improvvisi.

Microsoft Surface Go

L’operazione di smontaggio in sé non ha sicuramente richiesto molto tempo per essere effettuata ma c’è comunque un però da segnalare. Accedere alla scheda madre sembra praticamente impossibile sin dall’inizio. Per poterlo fare, infatti, bisogna passare attraverso una lunga serie di viti e protezioni che spesso sono anche difficili da individuare al primo impatto. Aprire il display d’altro canto non sembra essere risultata un’operazione complicata. Anzi iFixit conferma che non è stato difficile. Anche la batteria del Surface Go si scollega in maniera molto semplice al punto che non è necessario andare ad intaccare la scheda madre.

Abbiamo anticipato, infatti, come possa essere lungo e complicato accedervi! E tutto questo è bastato per assegnare un punteggio davvero bassissimo al Surface Go in termini di riparabilità. C’è da sperare che il proprio dispositivo non vada incontro a problematiche di sorta specialmente se connesse con qualsiasi elemento della scheda madre. Tutto questo potrebbe significare dover rimanere diverso tempo senza il proprio computer. Insomma, in definitiva il Surface Go non esce vincente da questa sfida per la quale ci sentiamo di dire che è bocciato. Riparabilità pari a 1 su una scala da 1 a 10. Peggio di così!

Fonte