Samsung è intenzionata a creare uno smartphone “full screen”: via “notch” e fori sul display

Samsung sta vivendo un periodo molto produttivo e ricco di soddisfazioni. Tra i tanti dispositivi lanciati negli ultimi tempi, i più importanti e “reclamizzati” sono sicuramente quelli della serie Galaxy S10, presentati poco meno di un mese fa. I telefoni stanno già riscuotendo un certo successo, anche se al gigante di Seul resta il rammarico di non averli resi completamente “a tutto schermo”.

Sì, perchè stando alle notizie che trapelano nelle ultime ore pare che Samsung si sia letteralmente stufata delle varie tipologie di “notch” (compreso quello in stile waterdrop, ndr) e dei fori sul display. L’azienda sudcoreana starebbe quindi ragionando su uno smartphone che sia davvero “tutto schermo”, senza nessun tipo di tacca o buco. Un primo passo in questa direzione è stato fatto con i display Infinity-O, che sono caratterizzati soltanto da un foro (o al massimo due) in alto a destra. Ma il Vice Presidente della divisione Mobile Communication R&D Group Display di Samsung, Yang Byung-Duk, conferma che l’intenzione della casa asiatica per i prossimi device è di eliminare anche quelli.

Proprio in tal senso, Samsung sta studiando a fondo una tecnologia che abbiamo già visto su LG G8 ThinQ, ovvero la Crystal Sound. In poche parole, sarà direttamente lo schermo ad emettere suoni, senza l’ausilio di una capsula auricolare. Ma per eliminare la fotocamera frontale? L’unica strada, al momento, è l’integrazione sotto al display: la sfida sta nell’adoperare questa soluzione senza diminuire la qualità fotografica complessiva. Per arrivare a buoni riscontri, come conferma Byung-Duk, serviranno almeno uno o due anni.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.