Home » Smartphone » Huawei vuole far volare anche Honor: si punta al quarto posto mondiale
Honor V20 Moschino Edition

Huawei vuole far volare anche Honor: si punta al quarto posto mondiale

di Roberto Naccarella

Da qualche giorno sono emersi i dati relativi alle vendite del 2018, e Huawei non ha potuto far altro che esultare. La casa di Shenzhen, infatti, ha totalizzato 107 miliardi di dollari di fatturato nell’anno passato: un risultato davvero eccezionale, che spinge l’azienda a migliorarsi sempre più. L’obiettivo principale del colosso cinese è quello di diventare il primo produttore di smartphone al mondo, scalzando dal trono un gigante come Samsung.

Tuttavia, i piani di Huawei vanno anche molto oltre. Dalle parti di Shenzhen, infatti, non si lavora solo alla crescita costante dell’azienda principale, ma anche a quella del suo sub-brand: stiamo ovviamente parlando di Honor, che Huawei vuole portare addirittura al quarto posto tra i produttori di dispositivi mobili. Non solo: l’azienda cinese vuole anche fare doppietta in “patria”, portando Honor al secondo posto nel mercato di Pechino.

Questo secondo “target” è un po’ più complicato, vista la presenza di un marchio in fortissima ascesa come Xiaomi che si sta allargando sempre più anche al di fuori della Cina. Inoltre, Xiaomi riesce a realizzare ottimi dispositivi a prezzi davvero interessanti, esattamente come Honor: si prevede una bella battaglia nei prossimi mesi, che non sarà rilegata solamente alla Cina dato che ormai stiamo parlando di produttori che dominano la scena.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti