Home » PC » Apple lancia nuovi MacBook Pro con CPU fino a Intel Core i9 9th gen
apple macbook pro

Apple lancia nuovi MacBook Pro con CPU fino a Intel Core i9 9th gen

di Lia Placido Aggiornato il
Aggiornato il

I MacBook Pro rappresentano il top tra i notebook di casa Apple. Con gli ultimi modelli, appena annunciati, ci sono delle novità molto importanti inerenti l’arrivo di nuove CPU e tastiere nettamente migliorate rispetto al passato. I cambiamenti stanno interessando tanto le varianti da 13 pollici che quelle da 15 pollici con alcuni dettagli che non subiscono modifiche, come batteria o capacità di archiviazione ed altri che variano tra cui le tastiere che migliorano nella pressione di diversi tasti ed il cui utilizzo viene ottimizzato.

Il MacBook Pro da 15 pollici prevede degli aggiornamenti per entrambe le varianti. Quella base, infatti, riceve il processore Intel Core i7 da 6 GHz a 6 core da 2.6 GHz. Per la variante potenziata è previsto, invece, un processore Intel Core i9 da 9 GHz a 9 core da 2.3 GHz. Questa nuova configurazione dona al MacBook pro da 15 pollici in variante potenziata un importante record ovvero quello di essere il primo MacBook con processore Octa Core.

In termini di prestazioni, il primo supporta Turbo Boost fino a 4,5 GHz ma Apple ci comunica che entrambi i modelli possono disporre di un chipset Intel Core i9 con supporto in modalità Turbo Boost fino a ben 5,0 GHz. Il MacBook Pro da 13 pollici è previsto, anch’esso, in due diverse varianti. Di queste, quella base adesso ha un processore Intel Core i5 quad core da 2,4 GHz e Turbo Boost fino a 4,1 GHz.

Stessa configurazione per il modello più “potente” con la possibilità, anche in questo caso, di configurare entrambi i MacBook Pro con un processore Intel Core i7 quad core da 2,8 GHz e Turbo Boost fino  4,7 GHz. Tutto il resto dell’hardware dei dispositivi rimane invariata. Ciò significa che rispetto al passato non sono migliorati i sistemi di raffreddamento già inefficaci nella generazione precedente.

La tastiera dei MacBook Pro è stata ottimizzata per migliorarne l’utilizzo. Grazie ai nuovi materiali utilizzati da Apple per la sua realizzazione sarà possibile evitare il verificarsi di pressioni doppie di tasti e di qualunque altro malfunzionamento.

Siamo certi che Apple dovrà comunque lavorare ancora molto per migliorare l’affidabilità della tastiera del MacBook Pro che sembra essere il vero punto debole del dispositivo. Non sappiamo ancora se i cambiamenti eseguiti finora apporteranno dei miglioramenti. Lo vedremo nelle prossime settimane dato che i modelli appena aggiornati sono già disponibili sul mercato.

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti