Home » Smartphone » Huawei Mate X presentato in Cina durante una conferenza 5G
huawei mate x

Huawei Mate X presentato in Cina durante una conferenza 5G

di Lia Placido

Il 2019 sembra l’anno dei dispositivi pieghevoli. Sono tantissimi i produttori che si sono lanciati in questa sfida, tra cui il primo è stato Samsung con il Galaxy Fold. I cinesi di Huawei hanno ufficializzato il proprio pieghevole anticipando il MWC 2019 e proprio adesso abbiamo saputo che il nuovissimo Huawei Mate X è stato mostrato al pubblico durante una conferenza 5G in Cina. Ed è proprio questo il dispositivo su cui sono puntati tutti gli occhi degli appassionati dal momento che, come è noto, il già citato Galaxy Fold di Samsung ha avuto non pochi problemi relativi al display.

Huawei Mate X è già in produzione, e non vi sono dubbi. Pare, infatti, che sia stato inserito sul sito web ufficiale ed è certo che le vendite partiranno dal prossimo giugno. Vale la pena ricordare quelle che sono le principali specifiche tecniche di Huawei Mate X. Partiamo con il doppio display quando il dispositivo è piegato. Si tratterà di un pannello principale da 6,6 pollici e risoluzione pari a 2.480 x 1.148 pixel e di uno secondario da 6,38 pollici con risoluzione di 2.480 x 892 pollici.

Una volta aperto, invece, ci troveremo davanti ad un dispositivo con schermo da 8 pollici con risoluzione pari a 2.480 x 2.200 pixel e rapporto 8:7.1. Ad alimentare il dispositivo sarà un processore Kirin 980 in abbinamento con 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna. Vi sarà il supporto 5G grazie alla presenza del modem Balong 5000 da 7 nm. Huawei Mate X arriverà con Android Pie 9.0 su cui si basa EMUI 9.1.1.  Saranno tre le fotocamere disponibili sul retro di Huawei Mate X. Queste fungeranno anche da fotocamera anteriore e si compongono di un sensore grandangolare da 40 MP, da uno da 16 MP e da un teleobiettivo da 8 MP.

Il primo pieghevole di Huawei arriverà con doppia batteria con una capacità totale di 4.500 mAh. Per il dispositivo sarà prevista la nuova tecnologia di ricarica rapida dell’azienda denominata SuperCharge che consentirà di ricaricare lo smartphone dallo 0 all’85% in appena 30 minuti. Rimaniamo, a questo punto, in attesa di ulteriori informazioni che, di certo, non tarderanno ad arrivare.

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti