Home » Smartphone » Redmi con SD855 in arrivo il 13 maggio? Forse, e non sarà solo
redmi y3

Redmi con SD855 in arrivo il 13 maggio? Forse, e non sarà solo

di Patrizia Maimone

Sono settimane, che sentiamo parlare del prossimo top di gamma di Redmi, il sub-brand di Xiaomi, che arriverà con il migliore tra i processori Qualcomm attualmente in circolazione, lo Snapdragon 855.In base alle ultimissime, il dispositivo è pronto al lancio. Curiosi di sapere quando? Secondo quanto trapelato su Weibo, il nuovo Redmi con SD 855 potrebbe essere ufficializzato in occasione di un evento che l’azienda ha già fissato per il prossimo 13 maggio.

Ma, a quanto pare, lo smartphone non sarà il solo protagonista in quest’occasione dato che è previsto il lancio anche di un altro dispositivo. Non ci è dato sapere di cosa si tratterà anche se è molto probabile che si tratti di un nuovo dispositivo intelligente per la casa. Ricordiamo, comunque, che la partecipazione dello smartphone non è ancora confermata in via ufficiale.

Abbiamo a lungo parlato di quello che sarebbe stato il nome del nuovo Redmi con SD 855. Per alcuni giorni era circolato in rete il nome Redmi X ma abbiamo avuto la conferma ufficiale che non sarà così. Potrebbe trattarsi, invece, del modello K20 Pro. Insieme all’innovativo processore, lo smartphone arriverà con display AMOLED Full HD da 6,3 pollici con sensore biometrico integrato ed una fotocamera multipla con sensore principale da 48 MP.

La batteria avrà una capacità di 4.000 mAh con supporto per la ricarica rapida da 27W. Non abbiamo altre informazioni a parte quella che vuole il mantenimento, per i più affezionati, del jack audio da 3,5 mm che consentirà di collegarvi cuffie ed auricolari con il classico cavo. L’azienda ha in programma anche un dispositivo con Snapdragon 730 e non è escluso che possa essere questo lo smartphone in presentazione il prossimo 13 maggio. Rimaniamo in attesa di ulteriori conferme.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti