Home » Guide » Guide Tech » Top 5 migliori power bank notebook: batterie esterne per PC portatili!
power bank notebook

Top 5 migliori power bank notebook: batterie esterne per PC portatili!

di Michele Ingelido

In un mondo in cui la batteria smartphone, che sia Android o iPhone, dura davvero pochissimo rispetto ai vecchi telefoni cellulari, accessori smartphone come power bank e batterie esterne sono diventati indispensabili. Almeno per molti tra coloro che stanno poco tempo a casa, causa lavoro o altro. Ma se i migliori smartphone come gli smartphone economici sono salvi, che succede quando abbiamo un PC portatile o notebook con cui lavorare a corto di autonomia?

Che si tratti di PC portatili Windows 10 dei più grandi colossi come Asus e HP, di tablet convertibili 2 in 1 avanzati, di ultrabook o di computer Apple (Macbook), anche i laptop hanno una batteria interna limitata. E sono tantissimi coloro che desidererebbero una power bank PC per prolungare l’autonomia quando non è possibile attingere alla corrente. Fortunatamente, anche se non molti ne sono a conoscenza, la batteria universale per notebook esiste e non fa differenza se si tratta di portatili con tipico ingresso a 19V o altri valori.

La batteria esterna per PC portatile o power bank notebook da la possibilità di ricaricare la batteria interna ovunque ci si trovi. E alcune di queste grazie ad una presa AC o DC permettono anche di alimentare altri dispositivi che funzionano con la classica spina. Non fa differenza la marca del computer portatile, nè se sia da gamer, un notebook i7, un MSI e chi più ne ha più ne metta. Basta leggere i limiti di alimentazione della powerbank e quelli dei computer portatili ed essi si ricaricheranno di più o di meno in base alla capacità della power bank notebook (solitamente da 20000 mAh o superiore).

Se avete solo uno smartphone e non necessitate di un power bank in grado di ricaricare un portatile potete consultare la top 5 miglior power bank. Abbiamo inoltre pubblicato, nel caso possa interessarvi, la top 5 migliori caricabatterie auto. Questa è invece la top 5 migliori power bank notebook contenente batterie esterne per PC portatili.

Indice

Migliori power bank per notebook AC e DC: la top 5

Dell

dell hybrid adapter

Ecco una power bank notebook multifunzione dal prezzo nemmeno tanto eccessivo realizzata da Dell, uno dei produttori di PC portatili più importanti e famosi. Questo modello ha una capacità di 43 Wh (equivalenti a 12800 mAh) e può ricaricare sia i laptop che gli smartphone. Anche contemporaneamente. Grazie a un adattatore ibrido, la power bank notebook può essere ricaricata insieme al PC perchè può diventare parte dell’alimentatore.

E grazie a questa soluzione non è necessario un adattatore o un caricabatterie aggiuntivo da collegare alla batteria esterna: l’adattatore ibrido diventa infatti parte integrante della stessa power bank notebook. L’accessorio si presenta con un design compatto ed elegante, realizzato in robusto alluminio e con bordi arrotondati. Le dimensioni sono di 7,87 x 17,3 x 2,29 cm, mentre il perso è di poco inferiore a 700 grammi. Il prodotto è pensato per diversi modelli di PC delle serie Latitude e Inspiron, ma è utilizzabile anche con altri dispositivi.

Puoi acquistarlo su Amazon al seguente collegamento:

RAVPower

power bank notebook

Anche questa power bank come quella precedente dispone di una presa AC vera e propria, e riesce addirittura ad avere un prezzo inferiore e più conveniente. Si tratta inoltre anche di una power bank compatta e facilmente trasportabile. Potrete collegare a questo modello anche tanti altri dispositivi oltre ai PC portatili, come ventilatori, aspirapolveri, lampade e tanto altro: l’importante è che non superino i 65 Watt di potenza.

La capacità è ampia, abbiamo 20.100 mAh che basterebbero a ricaricare per più di una volta un notebook e per quasi 5 volte uno smartphone con una batteria da 3.000 mAh. Ci sono anche una porta USB full size (2,4 Ampere) e una porta USB type C che può essere utile a ricaricare un Macbook. Una speciale tecnologia di nome iSmart riesce a riconoscere il dispositivo collegato e a fornire il giusto quantitativo di energia elettrica affinchè si carichi in modo più efficiente e veloce possibile.

Puoi acquistarlo su Amazon al seguente collegamento:

Krisdonia

power bank notebook krisdonia

Questa power bank notebook dalla capacità di ben 50.000 mAh ricarica i PC portatili attraverso una porta DC. Per la ricarica non va utilizzato l’alimentatore del laptop con la spina per la presa a muro, ma un adattatore differente e più compatto. Nella confezione sono inclusi ben 28 connettori per assicurare la compatibilità con i PC portatili più diffusi.

Per assicurarvi che la power bank notebook funzioni con il vostro computer, basta verificare che ci sia lo stesso connettore tra i 28 forniti, all’interno dell’inserzione di acquisto. Posizionando questo power bank notebook tra il computer e la presa a muro, si può ricaricare contemporaneamente la sua batteria e quella del PC attraverso la tecnologia Pass Through. Per ricaricare completamente la batteria esterna sono necessarie 6 o 7 ore grazie alla ricarica rapida: per 50.000 mAh di capacità non sono affatto tempi biblici, anzi.

Questo può ricaricare non solo i PC e i Macbook, ma anche tanti altri dispositivi come smartphone, Nintendo Switch, tablet e così via. Presenta infatti 2 porte USB ed anche una USB-C. E’ anche compatibile con la ricarica rapida Quick Charge 3.0 di Qualcomm, supportata su molti smartphone. Inoltre mostra la percentuale di carica e la potenza, offrendo la possibilità di regolare la tensione.

Puoi acquistarlo su Amazon al seguente collegamento:

BatPower ProE 2 EX7B

batpower proE 2 EX7B

Se possedete un MacBook a partire dai modelli del 2006, questa è la power bank notebook che fa per voi. Dotata di una batteria da 26.000 mAh e disponibile anche in tagli da 40.000 e 56.000 mAh a prezzi più alti, questo modello ricaricherà in sicurezza il vostro computer Apple servendosi di un adattatore aggiuntivo dotato di porte USB a cui si possono anche collegare altre periferiche.

Il power bank notebook è in grado di ricaricare un MacBook Pro all’incirca una volta. Realizzata in alluminio, questa batteria esterna non si limita a ricaricare i MacBook, ma può ricaricare anche tanti altri dispositivi, ossia tutti quelli che supportano la ricarica USB. Grazie a 3 porte USB è possibile collegarci smartphone, tablet Android, iPad, action camera e chi più ne ha più ne metta. Supporta anche lo standard di ricarica rapida Quick Charge 3.0 supportato dagli smartphone e dai tablet con processori Qualcomm Snapdragon.

La power bank notebook è realizzata tutta in alluminio, è robusta e ben assemblata. Il cavo di alimentazione è incluso nella confezione insieme al cavo Magsafe e anche ad un cavo USB-C per la ricarica dei dispositivi USB come gli smartphone. Precisiamo però che questo non è un accessorio originale Apple.

Puoi acquistarlo su Amazon al seguente collegamento:

Litionite Titan

Litionite Titan

Non una semplice power bank notebook, ma un vero e proprio generatore di corrente elettrico portatile. La soluzione migliore se avete bisogno di una fonte di energia inesauribile per alimentare il vostro portatile per tanto tempo. La capacità è infatti di ben 124.800 mAh: gigantesca. Con una tale capacità si può ricaricare un tipico PC portatile per ben 6 volte. E consente la ricarica tramite l’alimentatore del portatile stesso, senza la necessità di adattatori.

Trattandosi di un generatore di corrente portatile, è universale può ricaricare e alimentare praticamente ogni tipo di prodotto, inclusi i piccoli elettrodomestici. Vanta prese AC, DC, accendisigari e perfino delle porte USB per ricaricare smartphone, tablet o altro.

Tra le porte USB ce n’è anche una di tipo C con supporto allo standard Power Delivery (USB-PD) e una compatibile con Quick Charge 3.0: lo standard di ricarica rapida Qualcomm supportato da molti smartphone. Al generatore possono essere collegati, ricaricati e alimentati fino a 10 dispositivi allo stesso tempo.

Uno smartphone può essere ricaricato fino a 30 volte ed essendoci la funzione Pass Through è possibile alimentare i dispositivi e ricaricare il generatore contemporaneamente. A bordo ci sono sistemi di sicurezza per evitare sovraccarichi e surriscaldamento. E con la sua comoda maniglia è l’ideale per essere trasportato all’aria aperta in ambiti come il campeggio.

Puoi acquistarlo su Amazon al seguente collegamento:

Specifiche di una power bank per notebook e PC

Come dev’essere una batteria esterna per poter essere considerata una power bank notebook friendly e perchè non vanno bene le normali power bank per gli smartphone? Come esaminare la fascia di appartenenza e le performance di una power bank notebook? Per rispondere a queste domande ci sono specifiche ben precise a cui si può fare riferimento. Ve le riportiamo di seguito.

  • Porte: innanzitutto è bene precisare che i modelli per smartphone non sono adatti per i laptop non solo per le loro capacità spesso inadeguate in quanto troppo ridotte, ma anche per l’assenza di porte adatte. Sui power bank per dispositivi mobili troviamo infatti solo porte USB-A o al massimo USB-C non compatibili con i portatili. Una power bank notebook ha un’uscita DC, una presa AC oppure è inclusivo di un determinato adattatore che rende i laptop compatibili.
  • Capacità: attraverso la capacità, che si misura in mAh (milliamperora) o Wh, si può capire indicativamente quanta carica è possibile dare a un portatile attraverso una power bank notebook.
  • Profili di ricarica: esaminando i profili di ricarica, ossia a quanti Volt e quante Ampere è possibile ricaricare i dispositivi, è possibile avere la certezza che una power bank notebook sia compatibile o meno con il proprio modello a livello di energia elettrica fornita.

Visualizzando le suddette caratteristiche di una power bank notebook è possibile farsi un’idea esaustiva sulla sua compatibilità e sulle sue prestazioni. Invitiamo sempre a leggere la scheda tecnica completa dei vari modelli fornita dal produttore, che contiene tutte le informazioni necessarie.

Quanta autonomia fornisce una batteria esterna per portatili?

power bank

Quanta carica può dare una power bank a un notebook prima di scaricarsi? La risposta a questa domanda dipende da vari fattori. Primi fra tutti la capacità della batteria del portatile, la capacità della power bank notebook e il tasso di conversione dell’energia della power bank notebook. Le capacità, che si misurano in mAh o Wh, sono sempre visualizzabili nelle schede tecniche di PC e power bank notebook.

Se volessimo dare un valore indicativo diremmo che con una power bank notebook dalla capacità di 60.000 mAh, ad esempio, si potrebbero effettuare all’incirca 3 ricariche complete di tipici PC portatili. Per fare una ricarica completa, in media, sono necessari all’incirca 20.000 mAh. Queste sono però solo stime, i suddetti fattori potrebbero far variare parecchio il risultato finale.

Se dovessero interessarvi anche delle power bank pensate per gli smartphone e per i dispositivi che si ricaricano via USB, vi consigliamo di consultare anche la nostra guida all’acquisto miglior power bank con la top 5 delle batterie portatili.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti