Internet: rischio di connessioni non protette con Chrome e Firefox

Google e Mozilla cercano di garantire sempre il meglio della sicurezza per la navigazione e la ricerca dei dati e non solo ma si stanno certificando dei problemi relativi ai browser Chrome e Firefox, tanto che si avvisano gli utenti della possibilità d’accesso a estranei. I 2 colossi sono già al lavoro. Per quanto riguarda le connessioni poco sicure o relative all’inserimento dei dati sensibili per l’uso di carte di credito, i software riescono in modo rapido ad avvisare l’utente che sta aprendo delle pagine non sicure, in questo caso è ovviamente opportuno non proseguire.

Se si considera la presenza dell’icona del lucchetto è proprio li che non devono essere inserite la password, proprio sui siti http. Dati importanti che potrebbero essere visualizzati anche da terze persone diventa un serio problema di sicurezza specie per l’utente meno attento. Le pagine https sono sempre protette dalla crittografia mentre quelle http no, quindi già solo considerando questa differenza occorrerebbe prestare un attenzione maggiore sui browser come Chrome e Firefox.

Internet oggi si usa dovunque e per qualsiasi cosa per questa ragione la sicurezza è uno dei punti sui quali si lavora maggiormente. L’utente che visita il sito dovrebbe sentirsi protetto da una serie di protocolli che devono impedire ad altri, estranei, di accedere e quindi interferire tra l’utente stesso e i dati che sta consultando sul sito.

Via

ATTENZIONE! Desideri un prodotto al prezzo più basso del mercato? Corri a scoprire le offerte Amazon di oggi!!!