LG G6, addio moduli: il CEO parla dell’uscita del nuovo top gamma

Secondo quanto dichiarato in questi giorni dal produttore LG siamo prossimi al lancio di LG G6. Le dichiarazioni sono state fatte dal Skott Ahn (Chief Technology Officer di LG) direttamente al Wall Street Journal. Durante l’intervista si è parlato del famoso design modulare del precedente LG G5.

Premessa: la modularità è una caratteristica peculiare dei computer, va a indicare un sistema composto da più “moduli”. Questo concetto applicato alla telefonia si traduce nella possibilità di sostituire alcune componenti dello smartphone con altre di qualità migliore; nel particolare caso di LG G5 si parlava di modulo batteria e fotocamera, chiamati LG-Friends. Nel nuovo top di gamma LG G6 dovremmo vedere un passo indietro da parte del produttore; il discorso modularità applicato alla telefonia infatti verrà eliminato del tutto in questo dispositivo.

Caratteristiche di LG G6

Il nuovo dispositivo di punta dovrebbe montare ora una batteria non removibile e una scocca impermeabile totalmente in metallo; sarà anche presente una doppia fotocamera (come già visto in precedenza) e l’ ormai canonico sensore di impronte digitali. Possibile come consueto un displey superiore ai 5 pollici con risoluzione QHD.

Il comparto tecnico dovrebbe invece vedere alla base di questo LG G6 vede 2 probabili configuraizoni. Si parla di un processore Snapdragon 821, con video Adreno 530, e velocità di clock di circa 2.35 GHz e 4 GB di RAM; la seconda probabile configurazione dovrebbe invece essere retta da uno Snapdragon 835, 8-Core con video Adreno 540 e 6 GB di RAM.

lg g5

 

Annuncio e uscita

Si fa riferimento, nell’ interivsta, al prezzo che, per il mercato americano, dovrebbe essere lo stesso prezzo a cui era stato lanciato LG G5 lo scorso anno, quindi circa $500/600 per quanto riguarda il mercato americano. Nell’ intervista Ahn parla di un lancio di G6 in un futuro molto prossimo; da questo è possibile immagine si stesse riferendo al Mobile World Congress in attesa per febbraio.