Chrome OS: introdotto il riconoscimento delle impronte digitali

La sicurezza per molti dovrebbe sempre passare dal riconoscimento delle impronte digitali per l’accesso ai dispositivi; infatti anche Google ha introdotto questa funzione per Chrome OS. L’ultima versione di Chrome, la 58.0.3007.0, permette di impostare l’accesso al Chromebook tramite lo scanner per le impronte digitali.

La funzione per Chromebook con Chrome OS è attivabile digitando chrome://flags e configurando il dispositivo per il riconoscimento delle impronte digitali per gestire lo sblocco dello schermo. Google offre la possibilità di inserire fino a 5 diverse impronte digitali.

Il riconoscimento delle impronte digitali per Chrome OS avvicina il sistema operativo di Google agli standard di Apple e Windows che avevano già introdotto questa caratteristica. C’è da dire che la tecnologia di cui dispongono i dispositivi Apple è differente perché utilizza l’autenticazione biometrica. Android aveva già inserito questa tecnologia nei nuovissimi modelli Pixel e Nexus, ma Google aveva lasciato fuori, in maniera piuttosto sorprendente i Chromebook.

Ora la lacuna è stata colmata dopo che alcuni mesi fa per i Chromebook era stata introdotta la possibilità di bloccare e sbloccare i dispositivi con l’inserimento di un codice PIN di sicurezza. Nel prossimo futuro, stando alle indiscrezioni, dovrebbe uscire un Chromebook Pixel con integrato lo scanner per il riconoscimento delle impronte digitali per allineare i prodotti di Google a quelli della concorrenza.

Fonte

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.