Gmail web app smetterà di funzionare sulle versioni non aggiornate

Il noto client di posta elettronica Gmail web app, come ha riferito Google stessa attraverso un messaggio sul proprio blog, smetterà di funzionare sui dispositivi in cui non è installata la versione più aggiornata del browser Chrome. La scelta da parte di Google si riferisce a tutti quei PC su cui è installata una versione precedente alla V53 di Chrome.

La novità, spiegano quelli di Google, serve a tutelare la privacy degli utenti che utilizzano Gmail web app, in quanto l’ultimo aggiornamento contiene importanti e sostanziali novità in termini di sicurezza. Tutti coloro, quindi, che non hanno Chrome aggiornato vedranno comparire un banner che li inviterà ad effettuare l’aggiornamento. I maggiori ad essere interessati da questa novità sono coloro che utilizzano Windows XP e Windows Vista. Infatti l’ultima versione di Chrome rilasciata per questi sistemi operativi è la V49.

Il blocco del funzionamento di Gmail web app sarà un ulteriore sollecito per orientarsi su un sistema operativo più aggiornato e abbandonare quelli più datati. Windows sono ormai quasi tre anni (aprile 2015) che ha informato i propri utenti che non rilascerà più assistenza e aggiornamenti per i sistemi operativi precedenti a Windows 7, che, nonostante l’anzianità di servizio, sono ancora molto diffusi.

Fonte

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l’apparentemente inspiegabile.