Home » News » Google: dopo la lotta alle bufale un filtro contro odio e insulti online
google

Google: dopo la lotta alle bufale un filtro contro odio e insulti online

di Rosaria Di Prata

Google si sente pienamente coinvolta nelle situazioni che stanno ponendo l’attenzione sul cyberbullismo, quindi ha deciso di ideare una tecnologia in grado di gestire in modo appropriato i commenti degli utenti e nello specifico quelli con contenuto offensivo. Perspective è la nuova tecnologia che si sta sperimentando, per ogni commento assegna un punteggio in base agli altri commenti già definiti negativi.

Il colosso di Mountain View, già a partire dal mese di settembre, aveva deciso di creare un sistema di controllo che potesse garantire una sorta di filtro delle conversazioni e fare in modo che potessero essere visibili solo buone conversazioni. La mancanza di rispetto è la forma più evidente nelle conversazioni che si mostra in modo palese attraverso insulti e offese. Google attraverso Perspective  offre un valido strumento per editori e sviluppatori affinché si possano raggiungere seri obiettivi in questa materia.

Gli editori sono quelli che devono verificare le informazioni che ottengono, quindi i moderatori prima di includerli nelle conversazioni hanno il compito di valutarli adeguatamente.  Al momento Google Perspective è disponibile solo in lingua inglese ma presto sarà realizzato anche in altre lingue. Quotidianamente sono circa 11 mila i commenti che sono presi in esame, un lavoro molto difficile e complicato che richiede anche un’adeguata professionalità.  In questa direzione stanno già lavorando Mozilla e Twitter, quest’ultimo  ha già fornito agli utenti uno strumento per segnalare le parole da evidenziare come intollerabili.

via

 

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti