Windows 10: Cortana ricorda ai propri utenti cosa devono fare

A molti sarà capitato di essere avvisati di non aver inserito l’allegato di un email semplicemente perché nel testo si è utilizzata la parole ‘allegato’. È un esempio di quello che accade utilizzando Cortana per Windows 10. Il programma di Microsoft per l’assistenza e il riconoscimento vocale sembra svolgere egregiamente il proprio lavoro anche senza che nessuno ne abbia dato l’autorizzazione.

Infatti Cortana per Windows 10 in automatico “legge” e riconosce quanto gli utenti scrivono nelle proprie email. Fissiamo un appuntamento? Diamo una scadenza? Poco prima che queste si realizzino comparirà un messaggio da parte di Cortana in cui ci ricorderà che in quel messaggio avevamo detto quella cosa e che quindi ci dovremmo ricordare di farla.

Al momento questa funzione è attiva solo su Cortana per Windows 10, ma anche Google e Apple sembrano intenzionati ad implementarne le caratteristiche anche per Android e iOs. Inoltre Cortana riesce a “leggere” solo le email inviate tramite Outlook, ma molto presto potrebbe essere istruita a farlo anche tramite altre applicazioni, non escluse quelle online.

Questo servizio è già attivo da qualche tempo, ma è stato migliorato notevolmente nel corso degli ultimi aggiornamenti. Si tratta sicuramente di un ottimo strumento che migliora l’esperienza di utilizzo delle nuove tecnologie, fisse e, soprattutto, portatili.

Fonte

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l’apparentemente inspiegabile.

  • Simone

    Interessantissimo