Home » News » Samsung Galaxy S8 avrà il riconoscimento facciale per sblocco e sicurezza?
samsung galaxy s8

Samsung Galaxy S8 avrà il riconoscimento facciale per sblocco e sicurezza?

di Michele Ingelido

La massima elevazione della sicurezza su Samsung Galaxy S8 potrebbe essere rappresentata dal riconoscimento facciale. Dei nuovi rumors provenienti dalla Corea del Sud, patria della casa produttrice dello smartphone top di gamma in questione, stanno suggerendo che questo sarà il più innovativo metodo di autenticazione del flagship. Insieme a questa tecnologia e al lettore di impronte digitali potrebbe inoltre esserci un altro sistema di autenticazione biometrico sul device che andrà a rivaleggiare con LG G6 e Sony Xperia XZ Premium.

Stiamo parlando dello scanner dell’iride che abbiamo già visto su Samsung Galaxy Note 7, uscito di scena esplodendo. Solo un centesimo di secondo sarà necessario, a detta delle voci di corridoio, per sbloccare Samsung Galaxy S8 con il riconoscimento facciale in grado di leggere le linee del nostro volto. Il metodo sarebbe stato implementato in aggiunta allo scanner dell’occhio perchè quest’ultimo potrebbe a volte fallire o metterci troppo a causa di riflessi di luce ed altri impedimenti. Fatto sta che potrebbe trattarsi di metodi di autenticazione davvero inespugnabili.

Lo scanner dell’iride ad esempio è molto più efficace in termini di sicurezza rispetto al sensore di impronte digitali, perchè gli occhi hanno molti più tratti da riconoscere rispetto ad una impronta. Purtroppo non si tratta di dichiarazioni ufficiali su Samsung Galaxy S8 e S8+ ma i rumors suggeriscono che si tratta di un qualcosa che è stato confermato da un dirigente dell’azienda: noi non ne abbiamo però alcuna prova. Il device sarà presentato a New York il 29 Marzo, con schermo curvo e senza bordi e un processore Snapdragon 835 (Exynos 9 nella versione europea).

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti