Top 5 migliori stereo portatili: compatti, con radio e lettore CD

Lo sfrenato evolversi della tecnologia nell’ultimo decennio ha trasformato totalmente non solo i telefoni cellulari che adesso sono diventati smartphone paragonabili ai PC portatili, ma anche i dispositivi per ascoltare la musica. Tuttavia i vecchi stereo, i cosiddetti boombox, si sono tutt’altro che estinti. Certo, adesso non si ascoltano più prevalentemente perchè ci sono tanti altri accessori molto più avanzati.

C’è l’altoparlante o cassa Bluetooth che ci consente di ascoltare tutta la nostra libreria musicale online, la radio e qualsiasi altra cosa con collegamento al telefonino. Gli speaker del genere hanno fatto andare in pensione lettori MP3, radioline e perfino gli impianti Hi Fi e tutti i sistemi audio del genere con amplificatore. Ma gli stereo portatili non sono ancora obsoleti, perchè consentono utilizzi che non è possibile fare con i mini diffusori wireless ed altri apparecchi acustici.

Giusto per fare un esempio questi modelli sono dotati di lettore CD oltre che di porta USB, e attualmente i dischi non possiamo ascoltarli in digitale sul telefono con casse o cuffie. Gli stereo racchiudono un sacco di funzionalità per la musica e ci consentono di ascoltarla ad alto volume e con un suono avanzato senza creare ingombro. Non saranno dispositivi tascabili, ma sono comunque facili da trasportare rispetto a un impianto.

Di stereo compatti ne sono rimasti pochi attualmente ma la scelta c’è, e un grande vantaggio è il fatto che essendo caduti in disuso hanno prezzi molto più bassi rispetto al passato.  Un cambiamento rispetto ai vecchi tempi è il fatto che in molti nuovi esemplari è stato eliminato lo slot per le musicassette. Questi è stato sostituito in gran parte dei casi dalla porta USB per collegare la chiavetta o altri dispositivi.

Ma in alcuni esemplari questo slot c’è ancora, e questo è un altro vantaggio rispetto agli speaker Bluetooth et similia. Ma di queste radio portatili e stereo da tavolo che si possono ascoltare a casa e in giro quale sarà il migliore in vendita? Quale ha una qualità audio potente alla stregua di un sistema HiFi / home theatre e quale è il più ricco di funzionalità?

Se state cercando l’avanguardia e la possibilità di ascoltare musica dal vostro smartphone o tablet, vi consigliamo la guida all’acquisto con i migliori speaker Bluetooth e casse portatili (2017) oppure la top 5 migliori casse Bluetooth economiche e speaker portatili. Se invece cercate un sistema audio per il vostro computer, al seguente link trovate la top 5 migliori casse PC e altoparlanti. Questa è invece la top 5 migliori stereo portatili e compatti con radio e lettore CD.

Indice

Per chi hanno senso gli stereo portatili?

Senza mezzi termini vi diciamo che gli stereo portatili hanno davvero senso solo per coloro che hanno bisogno di riprodurre musica dai CD e da dispositivi USB. Se potete ascoltare musica dallo smartphone in quanto avete le vostre canzoni lì, allora è più consigliato l’acquisto di una cassa Bluetooth, perchè è più compatta, ha un audio potenzialmente migliore ed una batteria ricaricabile.

Tra l’altro su gran parte degli smartphone c’è la radio FM, quindi spesso non ha senso comprare degli stereo nemmeno se si vuole sentire la radio. Gli stereo portatili invece sono più ingombranti, e sono diventati poco diffusi proprio perchè per chi non usa i CD ci sono soluzioni migliori. C’è però anche da dire che gli stereo compatti hanno prezzi convenienti, e che ormai i dispositivi che possono riprodurre CD musicali stanno scarseggiando sempre di più.

Perfino dai PC le varie aziende stanno rimuovendo i masterizzatori, quindi degli stereo portatili potrebbero tornare molto utili. Ma se non vi interessano per nulla i Compact Disc (o le vecchie musicassette per i modelli che le supportano) e non volete usare device USB per sentire la musica, allora virate su altro.

Periferiche supportate: da CD a USB

stereo portatili compatti

I CD sono praticamente sempre supportati dagli stereo portatili, sono la ragione per cui esistono. Sebbene la larga diffusione della musica in digitale, gli album vengono ancora venduti sotto forma di disco nei negozi, e gli stereo compatti permettono di riprodurre questi dischi ovunque vogliamo. Un altro tipo di periferica supportata dagli stereo portatili sono le chiavette USB, grazie ad una porta USB dedicata.

Nei vecchi modelli non c’era, ma ora è stata implementata in gran parte degli esemplari perchè adesso è molto diffuso ascoltare musica via USB. Nel caso di utilizzo di una pen drive, le canzoni al suo interno devono essere in formato MP3.

I CD invece sono in formato WMA o MP3, ma per quest’ultimo dovete controllare se lo stereo portatile supporta gli MP3. Su gran parte dei modelli, la porta USB ha sostituito lo slot per inserire le cassette, dato che le cassette musicali sono praticamente scomparse dalla circolazione. Esistono però ancora modelli in grado di riprodurle, il che potrebbe risultare utile per chi se le ritrova ancora dagli anni 80 e 90 e vuole tornare ad ascoltare la vecchia musica.

Com’è la qualità audio

La qualità audio degli stereo portatili dipende dal modello che acquistate, ma dato che si tratta di dispositivi economici in generale non vi aspettate chissà quale qualità del suono.

Si possono tranquillamente trovare in giro modelli che riproducono con frequenze ben definite e un volume molto alto, ma non stiamo parlando di qualcosa di professionale, bensì di amatoriale, per chi vuole ascoltare musica con spensieratezza. Nel settore degli speaker Bluetooth ad esempio si può trovare molto di meglio, nonostante siano più compatti e all’apparenza sembrino meno potenti e definiti in termini di suono.

Potete misurare la potenza degli stereo portatili leggendo nella loro scheda tecnica da quanti Watt sono i loro altoparlanti. I Watt normali indicano la potenza di picco che può essere raggiunta e mantenuta per un istante, mentre i Watt RMS sono la potenza che si può raggiungere costantemente senza distorcere il suono.

Alimentazione

Gli stereo portatili si possono alimentare a corrente elettrica oppure a batteria. Nel caso della corrente, si inserisce una normale spina nella presa a muro, si accende il dispositivo e si inizia a riprodurre musica.

Per l’alimentazione a batteria invece bisogna inserire delle batterie non ricaricabili, e il loro formato può variare a seconda del modello che si ha di fronte. Non essendo ricaricabili, ogni volta che le batterie si scaricano bisogna sostituirle acquistandone delle nuove, che costano pochi euro. Le batterie non ricaricabili comunque sono a lunga durata e non come quelle a litio che vanno ricaricate dopo poche ore di riproduzione.

Migliori stereo portatili

5) Trevi CMP 542

stereo compatti

Stereo portatile di nome e di fatto: questo modello è davvero molto piccolo e concentrato, in modo tale che trasportarlo ovunque sia estremamente facile. E nello stesso tempo ha anche un prezzo molto basso che lo rende abbordabile per chiunque voglia uno stereo decente. Possiede il lettore CD, il quale è in grado di leggere anche i CD con brani in formato MP3, quindi quelli in cui si possono mettere più canzoni in assoluto.

C’è inoltre la porta USB per ascoltare da penne USB e quant’altro. In quanto alla radio, è supportata da questo stereo sia la radio FM che AM e c’è un’antenna esterna per un segnale potente. I consumi energetici sono molto bassi ed è presente anche un jack audio per ascoltare la musica con le cuffie. In quanto alla qualità del suono, gli altoparlanti hanno una potenza massima di 2,4 Watt, che non è eclatante e quindi il volume non è estremo.

Tuttavia il suono è ottimo, le frequenze si sentono bene dai diffusori, sono omogenee e distinguibili. Nonostante il prezzo molto basso non manca nemmeno un mini display per mostrare le informazioni principali.

Ecco il link per l’acquisto direttamente da Amazon:

4) Grundig 1445

stereo compatti

Molto famosa la marca Grundig sin dall’età della pietra, e questo è uno degli stereo portatili migliori grazie alla sua grande esperienza. Anche questo modello è economico, ha un design molto compatto ed anche accattivante, disponibile in diverse colorazioni per ogni gusto. Molto compatta la sua forma, che lo rende semplice da portare ovunque vogliate.

Supporta la riproduzione di CD, compresi quelli di tipo MP3, e possiede una porta USB per ascoltare la musica da periferiche esterne come le pen drive. Non manca la radio AM e FM che si sente bene e prende anche in condizioni avverse. Ci si possono attaccare vicino le cuffie.

Gli altoparlanti hanno una potenza massima di 2,6 Watt, con un volume leggermente maggiore rispetto al modello precedente e un suono che resta ben amalgamato. Si può alimentare a corrente con consumi abbastanza bassi, ma anche a batterie per portarlo in giro.

Vi lasciamo il link all’acquisto tramite Amazon:

Offerta
Grundig 1445 Radio CD USB Mp3, Nero/Argento
119 Recensioni

3) oneConcept Groovie

stereo compatti

Rispetto agli altri stereo portatili mostrati finora questo è più funzionale, perchè è dotato anche di Bluetooth. Ciò vuol dire che lo si può connettere a sorgenti esterne senza fili come ad esempio lo smartphone, e usarlo come una vera e propria cassa Bluetooth riproducendo la musica del cellulare.

Davvero eccellente per un dispositivo che è dotato di lettore CD e CD in formato MP3, perchè incorpora ogni tipo di supporto di riproduzione in modo molto efficiente. C’è anche l’ingresso AUX per connettere oltre alle cuffie altre periferiche con il cavo, come lo smartphone, e ovviamente la porta USB nel caso voleste riprodurre album musicali dalla pen drive. Efficiente è anche la riproduzione della radio FM.

Altre importanti feature includono la possibilità di programmare la riproduzione in automatico e di ripetere i brani quando sono terminati. Si può alimentare a corrente o con 6 batterie di tipo C, in entrambi i casi ha consumi molto bassi. Con 10W il suono si mostra significativamente potente e non distorto anche a volumi sostenuti.

Vi lasciamo il link per l’acquisto tramite Amazon:

2) Auna RCD 230

stereo compatti

E’ questo tra gli stereo portatili quello più accessoriato in assoluto che vi proponiamo. Prima di tutto, è l’unico in questa classifica che supporta ancora le musicassette grazie a uno slot dedicato. Un supporto ormai estinto, ma chi ha ancora le vecchie cassette senza un device simile non può ascoltarle in nessun modo. E si può anche registrare su musicassetta ciò che sta passando dagli altoparlanti in un determinato momento.

E’ un incrocio tra vecchia e nuova tecnologia perchè oltre alle musicassette può riprodurre anche da dispositivi USB grazie a una porta presente sulla parte superiore. E come se non bastasse, non manca nemmeno uno slot per schede SD. Ovviamente c’è la radio AM e FM così come il lettore CD, con possibilità di riprodurre anche CD MP3. C’è il jack delle cuffie e in aggiunta c’è anche un jack audio in entrata, che vi consente di riprodurre da dispositivi come lo smartphone tramite un cavo, trasmettendo l’audio agli altoparlanti.

In quanto al suono, su questo stereo portatile ci sono 2 diffusori a 3 vie, quindi abbiamo 6 speaker in totale che riescono a trasmettere delle frequenze basse molto profondi. La potenza non è eccessiva ma il volume e la definizione del suono sono entrambe caratteristiche più che sufficienti.

Ecco il link all’acquisto tramite Amazon:

1) Sony ZS-PS50

stereo portatili

Tra gli stereo portatili, questo esemplare è quello che vi consigliamo di più in assoluto. E’ realizzato da Sony, una delle marche più conosciute e affidabili del campo. E’ compatto, ha un design estremamente originale e una qualità costruttiva eccelsa. Può leggere tranquillamente i CD, sia in formato normale che MP3. Supporta poi la riproduzione da chiavette USB perchè c’è una porta USB sul fronte.

E in più ha anche una porta AUX per connettere lo smartphone o altri dispositivi tramite jack e riprodurre file multimediali sullo stereo. Radio AM e FM sono entrambe supportate, con un display facilmente leggibile e comandi immediati e disposti in modo molto intuitivo.

Questo Boombox, che si può alimentare sia a batteria che con la corrente elettrica, dispone di 2 altoparlanti, ciascuno con una potenza di 2 Watt, quindi siamo a 4 Watt in totale. Dobbiamo ammettere che senza dubbio questo stereo, seppur compatto, riesce a sprigionare un suono considerevolmente potente ed il volume soddisfa in modo particolare.

Le frequenze si distinguono tutte, sono limpide e qualsiasi genere si ascolti le performance risultano più che ottime. Non a caso è valutato in modo eccellente dagli utenti che hanno avuto il piacere di provarlo. Ci sono infine a bordo 3 utili tasti di preselezione.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it