BlackBerry KEY2 Lite sempre più vicino, ottenuta la certificazione FCC. Lancio all’IFA 2018

Quanto tempo è passato dal lancio sul mercato del Blackberry KEY2? A ben guardare non molto! E’, infatti, diventato ufficiale agli inizi di giugno 2018. Nonostante sia passato così poco tempo, in vista c’è un altro dispositivo appartenente alla stessa serie. Si tratta, da quello che si apprende, della versione minore del KEY2 che si chiamerà, non a caso, Blackberry KEY2 Lite. Alcuni giorni fa, Evan Blass aveva pubblicato alcune indiscrezioni in merito parlando del suo retro in plastica e della possibilità che lo smartphone arrivi in tre varianti di colore. Si tratterebbe nel dettaglio del blu, del rosso e del rame.

Il Blackberry KEY2 Lite, il cui nome in codice sarebbe “Luna”, è adesso protagonista di una novità che di sicuro non può passare inosservata. Lo smartphone, infatti, ha appena ottenuto la certificazione FCC, passaggio fondamentale che indica ancora una volta l’imminenza del lancio che dovrebbe avvenire in occasione della prossima edizione dell’IFA di Berlino. Il numero di modello specificato nel certificato FCC conferma le informazioni arrivate in precedenza. Ricordate la comparsa su Geekbench di una novità Blackberry che si diceva alimentata da un processore Snapdragon? Si trattava, per l’appunto, del modello con codice BBE100-2, il Blackberry KEY2 Lite.

Quali saranno le principali differenze con il Blackberry KEY2? Si parte, innanzitutto, dalla quantità di RAM disponibile che con il Blackberry KEY2 Lite si fermerà a 4 GB mentre nel modello principale è di 6 GB. Anche la batteria avrà prestazioni sicuramente più basse rispetto al KEY2. Avrà, infatti, una capacità di 2.900 mAh, in linea comunque con quella dei diretti concorrenti. Nessuna indiscrezione sul prezzo dello smartphone che sarà con ogni probabilità molto inferiore rispetto al KEY2, ampiamente criticato per un prezzo al di sopra di quanto ci si sarebbe aspettato.

Via

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.